Ci sono 1065 Blog di discussione inseriti | Pagine inserite: 54 | Siete a pagina 20

Contro crimini a diritti umani

In Consiglio abbiamo approvato una mozione con cui si impegna la Giunta regionale ad attivarsi per fermare le condanne a morte decise a Teheran ed a chiedere la liberazione dei detenuti politici trattenuti nelle carceri iraniane. Una mozione che si rivolge anche al Governo nazionale al quale chiede di attivarsi con urgenza, oltre che per tentare la salvezza dei condannati a morte, per assumere una linea di condotta che tenga fermo nel dialogo con l’Iran, assieme alla trattativa sulla questione nucleare, anche il riferimento ai diritti umani. Il testo approvato, inoltre, auspica che pure l’Unione Europea assuma una linea di condotta che metta in primo piano la salvezza dei detenuti politici condannati alla pena capitale e non dimentichi di sollevare la questione della sorte delle centinaia di detenuti politici e dei “prigionieri di coscienza” racchiusi nelle carceri iraniane a seguito della denuncia delle “irregolarità” alle ultime elezioni presidenziali e alla partecipazione alle manifestazioni democratiche promosse dal movimento dell’Onda verde. 
Il testo della mozione >>> 

Inserito da enzo , mercoledì 14 ottobre 2009 alle 22:07 | Commenti (3)

Sanità in Valdarno: 11 novembre


Vi ricordo di segnarvi in agenda la data: 11 novembre ore 16:00.
Ci incontreremo con l'assessore regionale Enrico Rossi per discutere la situazione e le prospettive future della nostra santià.
Non mancate...

Inserito da enzo , mercoledì 14 ottobre 2009 alle 22:07 | Commenti (0)

Ho scritto sui muri della città...

...Ho scritto sui muri della città
Vogliamo pace e liberta.

Ma di una cosa mi rammento,
che sull'A non ho messo l'accento.
Perciò ti prego per favore
vai a correggere tu quell'errore

(G. Rodari)


Qualche sera fa ero a Pozzo della Chiana per una iniziativa e notai su un vecchio muro di mattoni rossi una sbiadita ma ancora suggestiva e  leggendaria scritta che inneggiava a Fausto Coppi. Anch’io in un’età biologica e politica ahimè anziana assai, ricordo di non aver indugiato in soventi occasioni

su scuole e  fabbriche del Valdarno con pennellessa e secchio di vernice rossa (in quel tempo scarseggiavano le bombolette). Si scriveva di pace, di lavoro, di giustizia…azioni censurabili forse, ma quanta nostalgia per quelle scritte quando oggi mi capita di vedere nelle mura delle nostre case e paesi offese a negri, froci e immigrati!

Inserito da enzo , mercoledì 14 ottobre 2009 alle 14:05 | Commenti (3)

senza titolo

Salgono a tre le persone condannate a morte in Iran dopo gli arresti legati alle proteste per le contestate elezioni presidenziali. Il primo condannato a seguito dei disordini scatenati dalla contestata rielezione del presidente Ahmadinejad è Mohammad Reza Ali Zamani. Secondo la versione ufficiale, l’imputato avrebbe ammesso l’accusa di spionaggio, ma Amnesty International ha denunciato ha denunciato l'uso della tortura per ottenere le cosiddette "confessioni" (in puro stile staliniano). Anche gli altri due condannati (di cui sono state rese pubbliche solo le iniziali, A.P. e N.A.) sono stati riconosciuti colpevoli di legami con "organizzazioni fuori legge". Rimangono, intanto, centinaia di altri detenuti nelle carceri di Teheran, arrestati dopo le manifestazioni dell' "Onda Verde". Spenti i riflettori dell'informazione internazionale, a Teheran la macchina della repressione ha funzionato a pieno ritmo. Sono vicende che ci interpellano. E che richiedono, da parte nostra, l'attivazione di una visibile solidarietà con la coraggiosa società civile iraniana. Per salvare la vita ai condannati e per richiedere la liberazione dei detenuti politici e dei "prigionieri di coscienza".
(testo dal blog di severino saccardi)

Inserito da enzo , lunedì 12 ottobre 2009 alle 12:38 | Commenti (2)

Il Nobel ad Obama
Sono molto contento per il Nobel della pace ad Obama...adesso deve mettersi subito al lavoro per guadagnarselo!
Inserito da enzo , domenica 11 ottobre 2009 alle 14:21 | Commenti (1378)

Opportunità di opposizione

Bella la prima pagina dell’unità di qualche giorno fa: Berlusconi di spalle, leggermente curvo, la rada e posticcia capigliatura, mani incrociate dietro la schiena ed una impietosa scritta “il tramonto del corruttore” , l’avevate vista? Si penso proprio che Silvio si stia incamminando a grandi passi nel non lungo viale delle stagioni che terminano: magistratura, Corte costituzionale, banche, Casa Bianca popolata da "abbronzati", Vaticano, Quirinale, giornali e comici, tutti d sinistra! Il premier dopo che i lodi son venuti tutti al pettine vede nemici ovunque. Sa che è iniziato il suo tramonto. Come ogni tramonto di un'epoca, perché quella berlusconiana è stata un'epoca, sarà piena di scossoni, colpi di coda e probabilmente avrà ancora momenti di apparente gloria, ma  che riconosceremo essere il canto del cigno. A noi il compito di riassumere il ruolo che ci appartiene, offrire “opportunità di opposizione” a tutti quei  cittadini che ci guardano con speranza. Ciò vuol dire che non possiamo permetterci, come è accaduto ieri e, temo accadrà anche oggi, che mentre il mondo guarda all’Italia noi stiamo nelle nostre stanze a guardare alle liste da snocciolare nel nostro prossimo congresso.

Inserito da enzo , venerdì 9 ottobre 2009 alle 08:06 | Commenti (2)

Oggi Massimo Gramellini su la Stampa
Dopo il proclama del Capo, il quadro è finalmente chiaro. I magistrati sono di sinistra, e questo già si sapeva. La tv pubblica, eccetto Topo Gigio, è di sinistra. Il 72% dei giornali è di sinistra (non il 71 e nemmeno il 73: il 72, l’ha detto Lui). La Corte Costituzionale è di sinistra, il Quirinale è di sinistra, gli arbitri in genere sono di sinistra, e anche i vigili che danno le multe sono di sinistra, i professori che rifilano 4 a mio figlio sono di sinistra, il vicino di casa che appesta il pianerottolo con la sua frittura è di sinistra, la signora che mi ha scippato il parcheggio è di sinistra, come la Regina di Biancaneve, Veronica Lario e la Costituzione: tutte di sinistra.

La sveglia alle sette è di sinistra, la barba da radere è di sinistra, il caffè amaro è di sinistra, i calzini bucati e gli ingorghi al semaforo sono di sinistra, il capufficio odioso è di sinistra, la moglie che mi ricorda le commissioni da fare è di estrema sinistra. Il Superenalotto è di sinistra, altrimenti vincerei. Gli stranieri, i comici, i miliardari e i gatti neri sono di sinistra. Le escort sono di sinistra, ma solo quelle che chiacchierano, naturalmente. Cavour era di sinistra, come Montanelli e Barbarossa, del resto. Fini è di sinistra e pure le previsioni del tempo, se segnalano pioggia. Persino io, quando non digerisco la peperonata, divento di sinistra. Da noi l’unica disgrazia che non sia di sinistra è la sinistra.

P.S. Viva l’Italia, viva Berlusconi! (anche questo l’ha detto Lui).

Inserito da enzo , giovedì 8 ottobre 2009 alle 09:19 | Commenti (0)

Pensavo...

Inserito da enzo... , mercoledì 7 ottobre 2009 alle 09:35 | Commenti (1)

Riflettevo, mentre gli evasori ringraziano!

Trascrivo testualmente ciò che un deputato PD ha scritto sul suo blog, il giorno prima del voto sullo scudo fiscale:  Alla Camera stiamo di fatto facendo l'ostruzionismo sul decreto che ha come oggetto lo scudo fiscale. Interveniamo a ruota (ciascuno per 5 minuti) per presentare i nostri ordini del giorno. Andremo avanti così fino a domani alle 13. Poi la presidenza della Camera ha comunicato la sospensione della discussione e il voto finale”

Mi domando, ma se addirittura il giorno precedente si sapeva quando saremmo arrivati al voto, veramente non era possibile che il nostro Gruppo PD, si attrezzasse per far rientrare più parlamentari possibile?

Inserito da enzo , lunedì 5 ottobre 2009 alle 21:36 | Commenti (1)

La Toscana per il cinema


LUNEDÌ’ 5 OTTOBRE 2009

Ore 11,00-13,00

Firenze

Consiglio Regionale della Toscana

presentazione del sito web
WWW.CINEMATOSCANA.IT

 

Inserito da enzo , lunedì 5 ottobre 2009 alle 08:33 | Commenti (2)

Grazie... Mercedes

Inserito da enzo , lunedì 5 ottobre 2009 alle 08:31 | Commenti (0)

La Via Crucis di Venturino
Loro Ciuffenna di per sé vale gia il piacere di una visita. Difficile infatti, solo per esempio, non rimanere attratti dal cuore del borgo e dalla incomparabile suggestione della veduta dal ponte delle acque del Ciuffenna e delle enormi masse che lo conducono. Ebbene se passate da Loro in questo periodo, non potete non andare alla vecchia filanda. Oggi è un gradevole spazio espositivo, si può  apprezzare la mostra, che inaugurammo sabato, delle 14 formelle della Via Crucis di Venturino Venturi. Una forte impareggiabile artistica combinazione di spiritualità e laicismo, che difficilmente dimenticherete.
Inserito da enzo , domenica 4 ottobre 2009 alle 08:25 | Commenti (3)

Per la libertà di stampa

Roma, Piazza del Popolo
Sabato 3 ottobre ore 15,30
Inserito da enzo , sabato 3 ottobre 2009 alle 00:11 | Commenti (6)

Per fortuna che c'è il PD

Probabilmente ieri avete letto L'amaca di MICHELE SERRA. Mi piace comunque riproporvela:

Per fortuna che c´è il Pd. Per fortuna che, in un momento così amaro, i cittadini che si sentono minacciati nei loro diritti e nella loro serenità possono fare riferimento a un partito che li tutela. Un partito che ha saputo mettere da parte ogni divisione interna perché ha capito che al suo elettorato importa pochissimo di chi farà il segretario, moltissimo dello scudo fiscale, dell´assalto alla Rai, dell´emergenza costituzionale e democratica. Un partito che, capita la situazione, ha disposto che il suo iter congressuale avesse tempi brevissimi, per evitare mesi e mesi di gestazione, di polemiche personali, di siluri interni, di regolamenti di conti. Meno male che Rutelli proprio ieri ha fatto sapere che chiunque sia il segretario lui non gli sarà di ostacolo, perché è troppo importante che l´opposizione non si divida. Meno male che i bersaniani proprio ieri, per bocca di Filippo Penati, hanno confermato di essere lealmente al fianco del segretario ad interim del partito, Franceschini. E i franceschiniani non solo hanno ringraziato, ma hanno garantito che se vincerà Bersani gli faranno la ola. Perché, diciamolo, chi potrebbe sopportare, chi potrebbe perdonare un partito che anteponesse le sue beghe interne agli interessi dei suoi elettori e del Paese? Per fortuna che c´è il Pd, con i suoi nervi saldi, con i suoi dirigenti responsabili, con la sua compattezza umana prima ancora che politica.

Inserito da enzo , venerdì 2 ottobre 2009 alle 07:42 | Commenti (1)

Franceschini, la laicità...e la Binetti

Dario Franceschini ha commentato la "minaccia" di Paola Binetti che ha dichiarato di non votarlo alle prossime primarie, con una riga sul suo twitter: "La Binetti dice che non puo votarmi per le mie posizioni su laicita e testamento biologico.Sorry:rispetto le sue idee ma non cambio le mie".

Mi pare un buon uso dei social network.

Inserito da enzo , giovedì 1 ottobre 2009 alle 09:46 | Commenti (1)

Libero è arrivato in Consiglio!

Inserito da enzo , martedì 29 settembre 2009 alle 18:27 | Commenti (4)

L'Eroica... e il mitico "Cuccule"

Inserito da enzo , lunedì 28 settembre 2009 alle 13:32 | Commenti (2)

Un segno meno


Che amarezza questa mattina di fronte ai vetri frantumati dagli atti vandalici compiuti nella notte contro la sede del PD di Cavriglia.
Un brutto risveglio, per tutti i militanti del nostro partito ma, soprattutto, per il senso civico, democratico e politico del nostro territorio.
Di fronte a simili gesti proverei molta rabbia se dovessi pensarli come segno di imbarbarimento del nostro confronto politico ma, in egual misura, provo anche profonda tristezza se espressione di atti irresponsabili e bravate del sabato sera.
Cavriglia è una terra nobile, ricca di storia e di valori. Una terra cresciuta nella fatica del lavoro, nel rispetto per le istituzioni, nell’apertura al dialogo e al confronto. Oggi, invece, quelle pietre lanciate contro i vetri della sede,  hanno colpito prima di tutto il livello culturale, civile e di appartenenza alla nostra comunità. Un segno meno per tutti.

Inserito da enzo , domenica 27 settembre 2009 alle 13:30 | Commenti (2)

Il futuro dei nostri figli

Oggi io propongo quattro pilastri fondamentali

per il futuro che vogliamo costruire per

i nostri figli: la non proliferazione e il disarmo;

la promozione della pace e della sicurezza; la

conservazione del nostro pianeta; e un’economia

globale che dia più opportunità a tutte le

persone. Le Nazioni Unite nacquero con la premessa

che i popoli della Terra potessero vivere

le loro vite, mantenere e far crescere le loro famiglie,

risolvere le loro divergenze in modo pacifico.

Purtroppo, però, sappiamo che in troppe

aree del mondo questo ideale resta pura

astrazione. Possiamo accettare che questo sia

inevitabile, e tollerare continui conflitti destabilizzanti.

Oppure possiamo ammettere che il

desiderio di pace è universale, e riaffermare la

nostra determinazione a porre fine ai conflitti

nel mondo. I nostri sforzi per promuovere la

pace, tuttavia, non possono essere limitati a

sconfiggere gli estremisti violenti, e questo perché

l’arma più potente nel nostro arsenale è la

speranza degli esseri umani, la convinzione

che il futuro appartiene a chi lo costruisce, non

a chi lo distrugge, e perché nutriamo la fiducia

che i conflitti possono terminare, che una nuova

alba può nascere.
(dal discorso di Obama al vertice di New York)

Inserito da enzo , venerdì 25 settembre 2009 alle 18:23 | Commenti (2)

Paese che vai usanze che trovi...

Oggi mi hanno raccontato che un militante del PD con radici familiari austriache, nel suo intervento al congresso, faceva notare che in quel Paese da oltre quindici anni i partiti non si sono modificati, ma dei dirigenti che c’erano allora oggi non ce n’è più neppure uno. In Italia invece nello stesso periodo i partiti sono nati, finiti, ricostituiti in abbondanza, neppure uno ha nome e struttura di allora, ma i dirigenti invece ci sono ancora tutti.

Inserito da enzo , mercoledì 23 settembre 2009 alle 22:16 | Commenti (1)

Page:  << Prev  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20 21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  Next >>
Torna in Home Page