Ci sono 1065 Blog di discussione inseriti | Pagine inserite: 54 | Siete a pagina 47

ciao enzo

Sono molto triste, mi è difficile pensare che da oggi potremo solamente rileggere o riascoltare le cose che scriveva o diceva il giornalista simbolo di una grande stagione, Enzo Biagi. Avessi potuto avrei voluto proporlo al Presidente della Repubblica come Senatore
a vita. Enzo ha attraversato lunghe
stagioni della vita italiana, mantenendo acutezza, indipendenza e lucidità di analisi. Ciao enzo, che la terra ti sia lieve
Inserito da enzo , martedì 6 novembre 2007 alle 10:11

Un lavoro di squadra... per una legge sulla musica


I "costituenti"... !

Un bel lavoro di squadra… quello che mi ha permesso finalmente di depositare in Consiglio Regionale una proposta di legge sulla musica popolare contemporanea che ha l’obiettivo di sostenere le diverse forme di espressione musicale che vanno dal rock al jazz, dall’elettronica all’hip-hop… Il recupero degli spazi per prove e concerti, gli incentivi per la partecipazione a festival e rassegne, un “Erasmus della musica” capace di mettere a confronto generi e linguaggi e favorire la contaminazione delle esperienze fra i giovani, sono alcuni degli interventi previsti.
Un percorso che mi ha visto per mesi coinvolto nello scambio di idee, suggerimenti, incontri con molti giovani musicisti, associazioni culturali, operatori, tecnici, organizzatori di eventi musicali e che ha potuto contare sul contributo decisivo di molti amici artisti come Piero Pelù, Stefano Bollani, Jovanotti, Alessandro Benvenuti, la Bandabardò, i Negrita, Petra Magoni, Dolcenera, Ginevra di Marco.
Sono molto contento… perché ci siamo lasciati con tante idee e voglia di impegnarsi ancora per questa causa!

Sul sito www.unaleggeperlamusica.it è aperta la campagna di adesione per sostenere il progetto di legge che spero saremo in tanti a sottoscrivere.

Inserito da enzo , lunedì 5 novembre 2007 alle 12:02 | Commenti (2)

una proposta di legge per la musica popolare


Mercoledì 31 ottobre 2007 ore 13:00
Sala Gonfalone
Consiglio Regionale della Toscana

Conferenza Stampa:

Enzo Brogi, consigliere regionale
presenta la prima
proposta di legge regionale
per la musica popolare
Intervengono:
Piero Pelù, Stefano Bollani,
Alessandro Benvenuti, Petra Magoni, Bandabardò, Ginevra di Marco, Dolcenera
Saranno presenti i consiglieri regionali firmatari della proposta di legge, musicisti, operatori del settore e organizzatori di eventi

Inserito da enzo , martedì 30 ottobre 2007 alle 14:52 | Commenti (3)

C'ero anch'io

Sono anch'io uno dei costituenti del Partito Democratico. Sono stato eletto alle primarie del 14 ottobre. Ieri, quindi ero a Milano per contribuire alla sua ufficiale costituzione e ad insediare il suo segretario, Walter Veltroni. Sento questo partito nuovo molto vicino a me, al mio fare politica, al mio modo di militare in un partito. Io non ho cominciato a far politica nelle sedi dei partiti, non sentivo il desiderio di appartenere ad un comitato o ad una direzione, tutt’altro.Per anni ho continuato a dar volantini, partecipare ad assemblee - prima a scuola poi in fabbrica - stare nel movimento, per anni non ho fatto parte di un partito vero, mai l'ho diretto, a nessun livello. Ancora oggi quando salgo le scale ed entro nelle federazioni, nelle segretrie ed incontro i dirigenti di lunga esperienza e militanza mi sento sempre un po’ a disagio, spesso fuori luogo. Nonostante oramai siano molti anni che ci vivo dentro, ho ancora imbarazzi, difficoltà. Anche a prendere la parola, difficilmente lo faccio. L’opposto di quello che mi succede quando “vivo” situazioni più a contatto con i cittadini, con le più varie realtà della società civile. . Comprendo certo l’inquietudine di quei militanti del PCI/PDS/DS e forse anche della DC/PPI/DL (li conosco meno) che lamentano la troppo “leggerezza” del PD e l’incertezza sul tesseramento e sulla organizzazione e struttura territoriale, sul livello di militanza. Li comprendo, ma confermo che nelle parole di Veltroni, nel suo progetto di partito che divenga sempre più un partito dei cittadini penso proprio che mi ci troverò bene! Tutto ieri mi è sembrato andasse in questa direzione, tutto fino alla fine, fino alla costituzione delle commissioni ed alla approvazione dei regolamenti per il percorso costitutivo del partito: in quel momento ha avuto il sopravvento il peggio delle arcaiche culture partitiche…ma forse è solamente il passato che resite prima di lasciare posto al cambiamento ed alla vera partecipazione. Sono davvero contento di esserci stato!

...E voglio anche ringraziare Jovanotti. E' stato commovente sentire la sua voce che, sia pure in un momento per lui così doloroso, accompagnava Walter e il nuovo PD... Un invito a guardare sempre avanti che voglio raccogliere. Un abbraccio Lorenzo!

Inserito da enzo , domenica 28 ottobre 2007 alle 09:49 | Commenti (4)

Miniera e Centrale in Bulgaria

Molte sono le affinità che ho trovato nell’incontro con il Sindaco alla città di Radevo in Bulgaria: una centrale termoelettrica alimentata a lignite, una grande miniera (tra le più grandi d’Europa) ed una incontaminata “riserva” di rose. Molto in comune appunto con la “mia” Cavriglia.
L’occasione è stata quella di una visita alla centrale ENEL Maritza East 3, ai suoi nuovi impianti, realizzati dall’ENEL, per la desolforazione ed all’insieme della grande miniera di lignite ove circa 23 milioni di tonnellate di fossile vengono estratti in un anno (la stessa quantità a Santa Barbara veniva estratta in 25 anni!). Assieme alla visita agli impianti si poi tenuto un incontro con Nontho Vodenictharow Sindaco di Radevo e Ivan Markov Amministratore Delegato della miniera Maritsa Iztok. L’incontro è stato organizzato da Marcello Rinaldi attuale Chief Operating Officer della Societa ENEL in Bulgaria, occupandosi tra le altre sue competenze anche di quella realtà.
Molti i temi affrontati, la cultura e la vita amministrativa delle rispettive realtà, la tipologia ed il numero degli abitanti, la conformazione ed il ripristino delle aree di escavazione, soprattutto tenendo conto della particolarità di “ospitare” nei rispettivi territori una miniera a cielo aperto, Infine la simpatica condivisione con le rose, le famose produzioni bulgare e la preziosità del grande museo della rosa di Cavriglia.
Il Sindaco Vodenictharow impegnato in questo momento nelle elezioni amministrative, che si terranno domenica prossima in tutta la Bulgaria e l’Amministratore Delegato della Miniera si sono detti interessati ad una visita in Toscana ed alla realtà di Santa Barbara. “L’incontro potrebbe essere organizzato nella prossima Primavera. Una buona occasione per proseguire il proficuo scambio di informazioni e interessi di due realtà che hanno veramente tanto in comune!”
Inserito da enzo , mercoledì 24 ottobre 2007 alle 22:20 | Commenti (5)

Musica, appuntamento con la magia del suono

"Suoni riflessi", dopo cinque anni di attività, mira a ingrandirsi ed a raggiungere pubblico e luoghi nuovi e divers. Da qui il collegamento della musica con la letteratura, la pittura, i cartoni animati, andando ora a scoprire la magia del suono, la voce nobile del violoncello o divagando tra classico e Jazz, passando da un concerto per l'Avvento fino a raggiungere "Il viandante", con Mahler ed il suo compagno di viaggio.
Mercoledì 24 ottobre ore 12.00 Conferenza Stampa
Enzo Brogi - Mario Ancillotti - Elisabetta Meucci

Inserito da enzo , mercoledì 24 ottobre 2007 alle 08:51

Per i fondi comunitari in Valdarno
Concordato un incontro con l'assessore regionale Cenni ed i Sindaci del Valdarno.
I criteri ipotizzati a livello regionale per la suddivisione dei territori in aree rurali ed urbane sembrano di fatto escludere diversi comuni del Valdarno dall'accesso ai fondi comunitari del Piano di Sviluppo Rurale e del POR C.RE.O per il periodo 2007-2013.
Per effetto di tale orientamento molti dei nostri territori potrebbero essere privati della possibilità di accesso a interessanti risorse assolutamente strategiche per la realizzazione di progetti di recupero e di sviluppo delle nostre aree.
Preoccupato per le possibili conseguenze, ho chiesto all'assessore Susanna Cenni, di intervenire direttamente sulla questione. Mercoledì 24 ottobre è programmato un incontro assieme ai sindaci del Valdarno presso gli uffici dell'assessorato regionale in Via di Novoli, durante il quale mi auguro sia possibile riprendere le maglie di un'adeguata concertazione con i territori e ricevere gli opportuni chiarimenti sui parametri adottati dalla Regione.
Inserito da enzo , sabato 20 ottobre 2007 alle 11:33 | Commenti (2)

Gli eletti alle primarie per il PD
I delegati eletti alle Elezioni Primarie per il Collegio Valdarno-Casentino
Assemblea Costituente Nazionale:
Ceccarelli Vincenzo
Pasqui Lucia
Brogi Enzo
Agresti Stefania
Pulcinelli Daniele
Testi Sauro
Mammuccini Martina
Rita Papi
Assemblea Costituente Regionale:
Mammuccini Maria Grazia
Tarchi Mauro
Gostinelli Marcella
Martini Romano
Fiorilli Stefania
Rossi Giovanni
Bucchi Lisa
Ruscelli Francesco
Palazzeschi Massimo
Morales Casanova
Monica Ines
Pasquini Santi
Lazzerini Elisa
Bani Emanuele
Tinacci Claudia
Brogi Stefano
Inserito da enzo , mercoledì 17 ottobre 2007 alle 21:57 | Commenti (2)

Primarie: orgoglioso di Cavriglia!
Sono davvero orgoglioso della straordinarietà dei cavrigliesi, che al solito confermano di volersi distinguere nelle superclassifiche nazionali della partecipazione democratica! Il 20% degli elettori ha partecipato alle primarie: un risultato eccellente!
E’ stato bello vedere i moltissimi i giovani e cittadini che hanno fatto lunghe file per esprimere il loro consenso al Partito Democratico e, in particolare, a Walter Veltroni e alla lista “Democratici per Veltroni” che ha avuto un’ottima affermazione. Ma voglio anche ringraziare i miei concittadini per la fiducia che ancora una volta mi hanno mostrato e che credo di poter leggere anche nel rilevante risultato che la lista nazionale dove mi trovavo candidato, ha ottenuto.
Penso che adesso occorra comprendere bene il segnale che ci giunge dalle nostre comunità. La partecipazione dimostra che il fenomeno dell’Antipolitica, non va affatto sottovalutato, va però visto non come fenomeno distruttivo, ma come richiesta di una nuova politica; che la vittoria di Veltroni è indiscutibile, che le campagne impostate sulla contrapposizione e sugli aspri confronti non pagano.
A partire da questo risultato, i compiti degli eletti e quelli di Veltroni in particolare,saranno ancor più impegnativi per gestire l’ampio consenso ricevuto, per il cambiamento reale che il paese si aspetta dando maggior voce a tutti quei cittadini che, pur non iscritti ai partiti, ci hanno sostenuto!
Inserito da enzo , lunedì 15 ottobre 2007 alle 16:03 | Commenti (1)

Vogatori, non capitani!

Il Partito Democratico che vogliamo far nascere, a partire dalle elezioni primarie di domenica 14, deve assolutamente liberarsi dalle logiche del dirigismo, delle oligarchie, degli steccati ideologici, dei personalismi e della sete di potere che troppo hanno inquinato nel passato le mura delle segreterie nazionali e locali delle due maggiori componenti del centro-sinistra.
Chi mi conosce sa che ho cercato sempre impegnarmi affinché il nostro territorio fosse terra di incontro, crocevia di idee e di dialogo. Oggi vorrei che le tante energie sociali che caratterizzano la nostra comunità potessero veramente trovare spazio e interagire fra loro per essere protagoniste del cambiamento che tutti riteniamo necessario.
Per questo, cercando di offrire qualche positiva esperienza, starò nel Partito Democratico come vogatore di questo equipaggio, di una squadra ambiziosa che vuole tenere l’occhio fermo sui problemi dei cittadini. Ma sempre lontano dai capitani che vorranno utilizzare questo viaggio per condurre partite simboliche e di posizionamento!

14 aprile 2007. Elezioni primarie del Partito Democratico
Il fac-simile delle schede elettorali >>>>
L'elenco dei seggi dove si vota >>>>

Inserito da enzo , giovedì 11 ottobre 2007 alle 08:13 | Commenti (6)

A Sarajevo per la cooperazione europea

Domani mattina partirò per Sarajevo per presentare un progetto integrato di cooperazione decentrata nei Balcani.
Si tratta di un’iniziativa, promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con Ucodep, e finalizzata alla realizzazione di un programma integrato per i Balcani attraverso l’allargamento del partenariato sia in Italia sia nel sud est Europa. L'idea è quella di provare a sviluppare la capacità di collaborazione a livello europeo e di favorire lo sviluppo locale e i servizi pubblici di quel Paese così a lungo martoriato dalla guerra civile.
Il programma integrato, vedrà la partecipazione di 6 Regioni Italiane (Toscana, Marche, Emilia Romagna, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Veneto) e di circa 40 enti locali del sud est Europa.
L’incontro, in programma per giovedì 11 ottobre, avrà l’obiettivo, tra le altre cose, di accelerare l’avvicinamento dell’area balcanica verso l’ingresso nell’Unione Europea.

Inserito da enzo , martedì 9 ottobre 2007 alle 16:37 | Commenti (2)

I candidati del Collegio Casentino-Valdarno

14 ottobre. elezioni primarie del PD

clicca qui  >>>



I candidati all'Assemblea costituente nazionale nella lista "Democratici con Veltroni"

  • Ceccarelli Vincenzo, Castel San Niccolò,  47 anni,  Presidente Provincia Arezzo
  • Pasqui Lucia, San Giovanni Valdarno, 36 anni, Avvocato
  • Brogi Enzo, Cavriglia, 55 anni, Consigliere regionale
  • Agresti Stefania, Laterina, 50 anni, Dirigente scolastico
  • Pulcinelli Daniele, Terranuova Bracciolini, 23 anni, Studente universitario
  • Valentini Stefania, Bucine, 38 anni, Ingegnere
  • Valentini Giorgio, Montevarchi, 51 anni, Sindaco
Inserito da enzo , giovedì 4 ottobre 2007 alle 17:52 | Commenti (763)

Perché ho deciso di candidarmi...

Partito Democratico.
Elezioni primarie 14 ottobre 2007

 

Ho deciso, dopo un po' di riflessioni tra me e me e con alcuni amici, di candidarmi nella lista "Democratici per Veltroni" per l'elezione dei componenti all'Assemblea Costituente nazionale del Partito Democratico.

Ho accettato questa candidatura perché sento forte la responsabilità verso chi mi ha sostenuto fino ad oggi, nella certezza che sempre avrei fatto la mia parte. O almeno, ci avrei provato.

Se da un lato sto vivendo con disagio le pagine di una politica che negli ultimi anni è sembrata sempre più lontana dalla gente comune, dall'altro ho sentito invece sempre molto chiara e vicina la fatica di chi ogni giorno deve confrontarsi con i problemi del lavoro, della casa, dell'educazione e della formazione dei figli. A loro, che mi hanno mostrato sempre fiducia, io devo qualcosa.

Nel cantiere del Partito Democratico vorrei portare le loro speranze e i loro sogni, le loro necessità e le loro istanze, assieme - logicamente - alla mia esperienza ed al mio modo di lavorare, che ha sempre preferito il dialogo e il coinvolgimento.

Sono preoccupato per i nostri giovani. Per la prima volta dal dopoguerra temono il futuro, e si vedono destinati all'insicurezza sociale e personale. Se riescono a vivere in una casa ereditata dai genitori è sempre meno probabile che riescano a loro volta a comprarne una da lasciare ai loro figli. Occorre dare un'opportunità ai meriti, ai talenti, alle idee e soprattutto, promuovere e valorizzare la qualità formativa delle nuove generazioni.

In anni di mestiere di Sindaco credo di aver imparato che chi lavora nelle imprese, negli uffici, nelle fabbriche, chi insegna nelle scuole, chi si impegna nella associazioni di cittadinanza attiva aspetta delle risposte concrete, dei fatti e non solamente parole.

Per questo conto mi batterò, perché quello nuovo sia un Partito che ascolta, un partito che non si avvolga nella richiesta di adesione a questa o quella corrente o gruppo di potere ma piuttosto che chieda di unirsi intorno ad un'idea, un ideale, una soluzione, un progetto.

Sono preoccupato dei segnali di lacerazione che si avvertono nel tessuto sociale delle nostre comunità, dei vuoti che spesso si avvertono nei valori. Credo che, se ci impegneremo ancora una volta tutti insieme, potremo avere un partito che punti a modelli istituzionali più collaborativi, ad una politica che valorizzi la dimensione sociale e del volontariato, una politica che risponda alle aspirazioni dei singoli ma che trasmetta un autentico senso del collettivo a discapito dell'individualismo che tanto avanza nella società occidentale.

Mi piace il progetto politico di Walter Veltroni e ne condivido gli assi portanti: ambiente, nuovo patto fra generazioni, socialità, formazione e sicurezza.

Ma ancor di più, come si confà al mio stile, mi piace l'opportunità di incontrarci, spero in tanti, con esperienze e culture diverse che sicuramente potranno arricchire il nostro dibattito e spero la nostra proposta per un futuro più equilibrato e giusto.



Inserito da Enzo , martedì 2 ottobre 2007 alle 14:43 | Commenti (2)

Myanmar
Scrive Severino Saccardi Direttore di Testimonianze:

Con la lotta democratica del popolo di Myanmar
L'imperativo è: " Non abbandoniamoli!".
Tutte le forme utili a mantenere vigile l'attenzione ed a rendere efficace la mobilitazione internazionale vanno ricercate e portate avanti.
Chi protegge la Giunta militare o è con essa accondiscendente (Russia, Cina, in parte India) deve sentire forte l'universale disapprovazione.
La "marcia verso i diritti umani" dei monaci buddisti, la determinazione silenziosa di Aung San Suu Kyi, il coraggio dei semplici cittadini birmani sono un lievito prezioso per quegli ideali democratici che le nostre stanche società "mature" hanno evidentemente necessità di ravvivare e di rimeditare.
Inserito da enzo , venerdì 28 settembre 2007 alle 18:19 | Commenti (2)

per le primarie del 14 ottobre...

   


Mercoledì 26 settembre ore 15,00

Montevarchi, sede PD, Via Varchi
Conferenza Stampa
Presentazione ufficiale dei candidati alle elezioni primarie delle liste nazionale e regionale "Democratici con Veltroni " del collegio Casentino-Valdarno

  • Giovedì 27 settembre ore 20,00
    Cavriglia, Circolo "Il Boschetto"
    Cena con i candidati delle liste nazionali e regionali "Democratici con Veltroni" del collegio Casentino-Valdarno.
    Giustino Bonci intervista i candidati. Intervengono Andrea Manciulli e Caterina Bini. Siete tutti invitati a partecipare. ll costo della cena sarà di 10 euro. Per prenotarsi telefonare ai seguenti numeri: 340 3145648 - 3381407764
    >>> visualizza la locandina
Inserito da enzo , martedì 25 settembre 2007 alle 19:34 | Commenti (4)

Luca Flores
Ho avuto l’opportunità, perché invitato dalla sorella Barbara, di assistere alla prima del film su Luca Flores, il giovane pianista che nel 1995 decise, in quel periodo abitava a Montevarchi, di abbandonare questa vita. Luca era un musicista, compositore ed interprete, sensibile e geniale, un vero talento, ma anche introverso, autolesionista con complesse manie di auto colpevolizzazione. Mi è capitato di ascoltarlo ed incontrarlo negli ultimi anni della sua vita, di parlarci forse mai, ma è nitido il ricordo. La sua storia non sarebbe stata troppo conosciuta, nè sarebbe stato realizzato il film, se Walter Veltroni non avesse scritto un bel libro sulla sua vita, “il disco del mondo”. Ve lo consiglio. Ma anche il film dovreste vedere, che da oggi è nelle sale. Il bravo regista Riccardo Milani e l’ottimo Kim Rossi Stuart che ne interpreta il ruolo, ce lo hanno restituito con grande emozione e sensibilità.
Inserito da enzo , sabato 22 settembre 2007 alle 08:31 | Commenti (5)

il forum delle donne
Sabato, durante un’iniziativa del nascente comitato per la candidatura di Veltroni alla guida del Partito Democratico, ho sentito che è nato il “Forum delle Donne del Valdarno per il Partito Democratico”.
Hanno raccontato all’assemblea come e perché si sono costituite e la crescente attenzione e partecipazione che hanno suscitato.
Si sono coalizzate per dare un forte contributo, con la loro attiva partecipazione alla Costituente del partito Democratico ed al rinnovamento della politica nel Paese e nella nostra terra.
Mi è anche molto piaciuto, credo tipico della solidarietà tra donne, quando hanno detto di non esser nate con lo scopo di esprimere delle candidate, ma per collaborare e sostenere questa grande bella avventura della consultazione per la costituzione degli organismi del nuovo partito che ci vedrà tutti impegnati il 14 ottobre.
Hanno scritto un documento, bello chiaro e appassionato. Insomma una pagina di bella politica!

Buon lavoro carissime.
Inserito da enzo , venerdì 21 settembre 2007 alle 12:23

Città più vivibili...

Domenica abbiamo inaugurato la variante di Levane. Un grande investimento di risorse, interventi dei Comuni di Bucine, di Montevarchi, della provincia di Arezzo ed in particolare della Regione Toscana. Adesso i cittadini di Levane avranno una maggiore tranquillità nel loro centro storico ed una indubbia crescita della loro qualità della vita. Ora saranno affidati i lavori del nuovo lotto che arriverà al costruendo ponte al Sud e dopo l’intervento in zona Poggilupi per l’ampliamento del Casello Autostradale ed il conseguente collegamento per la nuova statale 69 nella riva destra dell’Arno. E’ una grande opera, sicuramente una delle maggiori opere del dopoguerra.
E’ stata proprio una bella giornata.

Inserito da enzo , mercoledì 19 settembre 2007 alle 08:30 | Commenti (3)

In agenda...

  • Sabato 15 settembre
    Montevarchi, ore 17,00
    "PD, PARTECIPO DECIDO"
    Costituzione del Comitato per Walter Veltroni

  • Domenica 16 settembre
    Bucine, ore 10,00
    "Piccola Fiera degli scrittori anonimi"
    Levane, ore 18,00
    "Inaugurazione della variante"
    Terranuova Bracciolini, ore 21,30
    "Radio Emme,festeggia i suoi primi trent'anni" 
    serata di musica, ricordi, aneddoti  ...>>>
Inserito da enzo , venerdì 14 settembre 2007 alle 22:59 | Commenti (3)

Un aneddoto
Ho celebrato il matrimonio, sposando due cari amici. E’ una piccola gradita rendita che mi è rimasta, su delega dell’attuale sindaco. Tra le altre cose ho raccontato agli sposi, nel mio discorso, questo annedoto: Una mattina di qualche anno fa, mio figlio era alla scuola materna, una sua piccola compagna Sarah, entrò in classe ed esultante disse a mio figlio “ieri tuo babbo ha sposato mia mamma!” Mio figlio si ammutolì per l’intera giornata ed appena rientrato a casa mi interrogò severo ed ingelosito su ciò che era accaduto. Tra l’altro a quei tempi con sua mamma non eravamo ancora sposati. Fu complicato spiegargli che si, avevo sposato la mamma di Sarah, ma non ero divenuto suo marito. E così per qualche tempo, nei successivi matrimoni che celebrai, mio figlio volle essere presente per capire meglio quell’arcano!
Inserito da enzo , giovedì 13 settembre 2007 alle 12:23 | Commenti (2)

Page:  << Prev  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47 48  49  50  51  52  53  54  Next >>
Torna in Home Page