Ci sono 1065 Blog di discussione inseriti | Pagine inserite: 54 | Siete a pagina 13

Pasqua... e ottimismo?

 
AUGURI! ... >>>

Inserito da enzo , giovedì 1 aprile 2010 alle 18:33 - Commenti (3)

Abbiamo vinto tutti?


Da che punto di vista devo guardare?
Certo, se guardo in Toscana, Rossi Presidente con il 59,7% , in provincia di Arezzo un complessivo 55,2%, nel Valdarno poi, abbiamo trascinato un potente 60,16%. Ed è a Cavriglia, il miglior risultato della provincia per il nostro candidato Presidente: una vetta record che sfiora il 70%. In casa mia, infine, en plain, 100%!!!Ma se guardo il risultato nazionale trovo in media, per i nostri candidati, un risultato pari a uno stanco 47,3%, le regioni da 13 a 7 (o dovrei dire che 7 su 13 sono nostre?), la Lega xenofoba con il suo sfondamento in terre dalle antiche tradizioni antirazziste (oltre 98.000 voti anche in Toscana!), un assenteismo che tocca punte da capogiro. Non c’è da esser contenti, o si cambia modo di lavorare, capacità di ascoltare gli altri, classi dirigenti… o tra poco tempo apparterremo alle “specie protette”, oramai semiestinte.

 

Inserito da enzo , martedì 30 marzo 2010 alle 12:05 - Commenti (7)

Partecipazione
La libertà non è star sopra un albero,
non è neanche il volo di un moscone,
la libertà non è uno spazio libero,
libertà è partecipazione. (G.Gaber)
 
Ma che Paese stiamo costruendo? Alle 22, neppure il 50% degli itagliani (gl voluto) sono andati a votare. Eppure i nostri Padri ci avevano consegnato principi, valori, partecipazione. Oggi, sfiducia, scarsa affezione alla politica, ma anche dilagante qualunquismo. Molti giovani, ancor più sfiduciati dei grandi,  lontani dalla politica se ne stanno ai bar, tra videogiochi e messaggini, altri magari a correre per attraversar le strade o a gettar sassi dai cavalcavia, così per veder l’effetto che fa, i più fortunati a pomiciar sulle panchine, talvolta in branco, ma soli, precari nel lavoro, nella vita.…colpa dei politici, certo: ma anche dell’incultura diffusa soprattutto dalle TV, dilagante, voluta…e da molti non percepita, non combattuta. Non riesco ad addormentarmi ed amaro ed arrabbiato sento che non mi piace perniente tutto ciò..
Inserito da enzo , lunedì 29 marzo 2010 alle 00:11 - Commenti (3)

Fa sempre comodo...

Scarica il fac-simile della scheda elettorale
... >>>
Inserito da enzo , sabato 27 marzo 2010 alle 19:09 - Commenti (2)

Arezzo Avanti Tutta... in Toscana

Inserito da enzo , venerdì 26 marzo 2010 alle 09:43 - Commenti (1323)

La musica è cultura


...>>>
--------------------------------------
E stasera tutti a cena a Cavriglia!

Inserito da enzo , giovedì 25 marzo 2010 alle 10:50 - Commenti (2)

Ad Arezzo con Enrico Rossi...

...>>>
Giornata di appuntamenti sul territorio con il nostro candidato presidente Enrico Rossi.
Concluderemo stasera con una iniziativa alla Borsa Merci seguita da una cena di sottoscrizione.
... Ci vediamo lì.
Inserito da enzo , mercoledì 24 marzo 2010 alle 10:41 - Commenti (2)

CENA DEL PD A MERCATALE VALDARNO
STASERA SARO' ALLA CENA ELETTORALE DEL PD ORGANIZZATA AL CIRCOLO DI MERCATALE VALDARNO. PARTECIPERANNO ASSIEME A ME L'ON DONELLA MATTESINI, L'ON ROLANDO NANNICINI, STEFANIA AGRESTI, LUCIA DE ROBERTIS E I SINDACI DI MONTEVARCHI E BUCINE. GLI ORGANIZZATORI MI HANNO DETTO CHE CI SONO MOLTE PRENOTAZIONI. SARA' UNA BELLA SERATA, SE QUALCUNO VUOLE AGGIUNGERSI TELEFONI AL CIRCOLO OPPURE AI SEGRETARI DEL PD DI LEVANE O MERCATALE.
Inserito da enzo , martedì 23 marzo 2010 alle 10:11 - Commenti (1)

Nessuno ci era riuscito...


219 sì contro 212 no.
Una straordinaria vittoria di giustizia e civiltà.
... >>>

Inserito da enzo , lunedì 22 marzo 2010 alle 09:21 - Commenti (1)

Premio Montanelli a Sergio Zavoli

Lunedì 22 marzo sarò a Milano, nella Sala Montanelli della Fondazione Corriere della Sera per partecipare all'assegnazione del Premio di scrittura Indro Montanelli 2009. Il premio, promosso dalla Fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio paese natale di Indro Montanelli in collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana, sarà assegnato per la sezione carriera al bravissimo Sergio Zavoli, e per la sezione giovani al giornalista Stefano Liberti, collaboratore de ''Il Manifesto''. Due vincitori che sono stati scelti dalla giuria composta da Marco Ballarini, Ferruccio de Bortoli, Paolo Mieli, Giovanni Sartori e Francesco Sabatini.
La giuria ha motivato il premio a Zavoli sottolieando, tra l'altro, la sua ''lunga e instancabile attività di giornalista di primissimo piano, dotato di una robusta capacità di scrittura e di pronta intelligenza nell'uso dei nuovi mezzi e modi di comunicazione'. Ci ha fornito, con inchieste, documentari, libri, opere letterarie, ricostruzioni di rara efficacia, acute interpretazioni di fatti e personaggi, illuminanti elaborazioni storico-politiche, riflessioni esistenziali.
Sono contento di partecipare.

Inserito da enzo , domenica 21 marzo 2010 alle 10:20 - Commenti (0)

Incontro a Castelfranco...
Inserito da enzo , sabato 20 marzo 2010 alle 11:33 - Commenti (5)

Stasera... tutti a cena a Piandisco'

Inserito da enzo , venerdì 19 marzo 2010 alle 10:33 - Commenti (2)

Good Morning Chianti!
Inserito da enzo , giovedì 18 marzo 2010 alle 14:08 - Commenti (2)

Toscana che spettacolo!

E' andata così... >>>


Inserito da enzo , mercoledì 17 marzo 2010 alle 17:27 - Commenti (2)

Per Enrico Rossi Presidente

Inserito da enzo , lunedì 15 marzo 2010 alle 00:17 - Commenti (0)

Roma, Piazza del Popolo 13 marzo

Legalità, giustizia, speranza proposta...
Inserito da enzo , domenica 14 marzo 2010 alle 09:03 - Commenti (3)

Domani tutti a Roma...

Domani alle ore 14 ci diamo tutti appuntamento in Piazza del Popolo a Roma.
Io ci sarò... spero che saremo in tanti!
Inserito da enzo , venerdì 12 marzo 2010 alle 13:13 - Commenti (0)

Discorso agli ateniesi 461 a.c. Pericle -
Qui ad Atene noi facciamo così.

Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo
viene chiamato democrazia.

Qui ad Atene noi facciamo così.

Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro
dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell'eccellenza.

Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di
altri,chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una
ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.

Qui ad Atene noi facciamo così.

La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non
siamo sospettosi l'uno dell'altro e non infastidiamo mai il nostro
prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.
Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia
siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.

Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle
proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici
affari per risolvere le sue questioni private.

Qui ad Atene noi facciamo così.

Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato
anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo
proteggere coloro che ricevono offesa.

E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che
risiedono nell'universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è
buon senso.

Qui ad Atene noi facciamo così.

Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo,
ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita ad una
politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.

Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della
democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà
sia solo il frutto del valore.


Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell'Ellade e che ogni
ateniese cresce sviluppando in sé una felice versatilità, la fiducia in se stesso,
la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la
nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.

Qui ad Atene noi facciamo così
Inserito da enzo , giovedì 11 marzo 2010 alle 17:42 - Commenti (2)

Nottecampana

Giovedì 11 marzo, alle ore 21.30 Libreria Fahrenheit 451 (piazza della Libertà, 12c) di San Giovanni Valdarno, verrà presentato il libro di Carlo Monni “Nottecampana – Storie di Dino Campana o dell’urgenza della poesia”, curato da Arlo Bigazzi e Giampiero Bigazzi per le Edizioni Zona.
Nonostante che Carlo Monni sia anche un autore teatrale con una lunga carriera di importanti lavori e collaborazioni, questa è la sua prima pubblicazione. E’ infatti (accompagnato da alcuni saggi critici e da un inserto fotografico) il testo dello spettacolo liberamente dedicato alla storia e agli scritti del poeta Dino Campana che Monni ha realizzato insieme ad Arlo Bigazzi, Orio Odori e Giampiero Bigazzi.  .
Alla serata parteciperanno Arlo Bigazzi, Orio Odori, Marco Noferi, Enzo Brogi, Ettore del Bene, Franco Casaglieri, Giampiero Bigazzi e l’autore. Nell’occasione verranno proiettati in anteprima alcuni brani del film che Arlo Bigazzi sta realizzando dedicato al progetto “Nottecampana”.
Inserito da enzo , giovedì 11 marzo 2010 alle 00:25 - Commenti (2)

Le regole
Le regole son regole. 1973, il  mio babbo era ferroviere e sognava vedermi macchinista sui treni. Fu bandito un concorso con decine e decine di posti, feci le carte, il titolo di studio, avevo studiato, tutto a posto. Il giorno del concorso arrivai 10 minuti in ritardo, il treno (paradosso!) aveva ritardato. Protestai ma non mi fecero entrare. Le regole, son regole, mi dissero. Ed io non guidai i treni!
Inserito da enzo , domenica 7 marzo 2010 alle 09:55 - Commenti (3)

Page:  << Prev  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13 14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  Next >>