Ci sono 1065 Blog di discussione inseriti | Pagine inserite: 54 | Siete a pagina 28

Flash...

Sostegno e solidarietà ai lavoratori di Sca e delle loro famiglie.
Stamani sarò a Pratovecchio per partecipare ad un incontro con i lavoratori di Sca. 136 dipendenti (più altri 150 dell'indotto) perderanno il lavoro dopo che l'azienda ha comunicato la ristrutturazione della multinazionale e la chiusura totale dello stabilimento entro il 2009. Un durissimo colpo che rischia di avere conseguenze gravissime sulla realtà ecomica di tutto l'alto Casentino. Tenteremo di aprire un confronto per comprendere la destinazione delle attuali produzioni e il futuro dei tanti lavoratori e delle loro famiglie.

Le nostre interviste su you-tube... >>>

Rapimento di Eugenio Vagni
Queste ore sono davvero piene di ansia e dolore a casa Vagni. Ieri, la moglie ha ricevuto una telefonata del marito che confermava l'ultimatum lanciato dal gruppo terrorista che dal 15 gennaio tiene in ostaggio Eugenio. Ho passato il pomeriggio con la signora Vagni e la loro bambina. Voglio esprimere solo un pensiero in cui sta tutta la mia vicinanza.

Premiato Daniele Tognaccini!


Mi sono proprio emozionato ieri nel consegnare un riconoscimento della nostra Regione a Daniele Tognaccini, un valdarnese, un toscano, un amico che con passione e impegno ha saputo associare sport a ricerca, innovazione e tecnologia senza mai dimenticare l'aspetto umano e relazionale di questa importante attività. Un esempio che ci rende orgogliosi... soprattutto in valdarno!

Inserito da enzo , martedì 31 marzo 2009 alle 10:11 - Commenti (3)

Perché se lo merita...



Daniele Tognaccini
nato a San Giovanni Valdarno e residente a Cavriglia, ha portato ai massimi livelli sportivi nazionali ed internazionali l’esperienza di un toscano che lavora per uno sport pulito, che mette la salute dell’atleta al primo posto, che basa le sue carte vincenti sul felice connubio tra allenamento, fisicità, agonismo e ricerca, nuove tecnologie, sperimentazione.

Sono molto contento di poter parlare, domani, della sua storia, delle sue preziose esperienze professionali, dei suoi indiscussi meriti sportivi.

Lunedì 30 marzo ore 12:00
Sala Gonfalone del Consiglio Regionale
Cerimonia di conferimento della medaglia di argento
a Daniele Tognaccini

Responsabile della preparazione atletica AC Milan e Project Leader Milan Lab

Consegna l'onorificenza il consigliere regionale
Enzo Brogi

Intervengono:
Giorgio Cerbai, Presidente CONI Provincia Arezzo
Leonardo De Araujo, direttore area tecnica AC Milan
Filippo Fossati, Presidente nazionale UISP
Franco Ligas, giornalista sportivo

invito >>>

Inserito da enzo , domenica 29 marzo 2009 alle 22:07 - Commenti (2)

????
...e anche stasera al TG di  RAI1 prima serata 16 minuti sulla notizia della nascita del Parttito della Libertà, si, si il TG1 non Retequattro...quello ha fatto la diretta!... e poi TG2, TG5... uno via l'altro, non ho parole e mi rattristo ed indigno sempre più.
Inserito da enzo , sabato 28 marzo 2009 alle 23:30 - Commenti (2)

Liberatelo

Stasera alle ore 18:00
Partenza da Piazza Stazione
Montevarchi

MARCIA SILENZIOSA PER LA LIBERAZIONE
di EUGENIO VANNI
Rapito il 15 gennaio nelle Filippine
Cerchiamo di essere in tanti

"Vagni, la famiglia rompe il silenzio stampa"
di Filippo Boni, La Nazione 28/03/2009 
leggi l'articolo  >>>

Inserito da enzo , sabato 28 marzo 2009 alle 08:44 - Commenti (1)

Morirai con dolore!

 

Approvata al senato la legge sul testamento biologico, una legge che calpesta la carta costituzionale, dice Umberto Veronesi: Non ho voluto assistere impotente alla celebrazione di una legge che è antidemocratica che  limita la libertà dei cittadini, antistorica, perché tutto il resto del mondo civile va in direzione opposta, infine incostituzionale, perché calpesta il diritto di decidere della propria vita. Hanno approvato una legge contro il testamento biologico".

 

C’è un’idea di lanciare un appello agli italiani. Cioè di scrivere il testamento biologico prima che questa legge che lo vanifica entri in vigore. Depositarlo dal medico o da un avvocato o da un notaio, nominando un fiduciario. All'occorrenza, un buon magistrato potrà farlo valere. E i medici, com'è loro dovere deontologico, potrebbero decidere di dar seguito alla volontà del paziente. Umberto Veronesi lo ha fatto. Avrà un senso se lo faremo in tanti, che ne dite?

 

Inserito da enzo , venerdì 27 marzo 2009 alle 09:53 - Commenti (2)

Noi non ci possiamo riconoscere...

.....Noi non ci possiamo riconoscere in un Paese che crede che la sicurezza si possa realizzare affidandola a dei politicizzati che si mettono a fare gli sceriffi, noi non possiamo riconoscerci in chi pensa che gli immigrati siano i criminali.
Noi non possiamo riconoscerci in un Paese che non investe nella scuola nell’università e nella ricerca.
Noi non ci possiamo riconoscere in un Paese che pensa di superare la crisi economica solo prendendola più allegramente.
Noi non ci possiamo riconoscere in un Paese che pensa che i propri lavoratori siano dei fannulloni e che i medici debbano denunciare i propri assistiti.
E noi non ci possiamo riconoscere in un Paese che non si preoccupa di quei bambini che rischiano di essere bambini non esistenti, bambini che non potranno essere registrati. Io quel paese non lo voglio.
Noi non ci dobbiamo riconoscere in questi.
E noi, dico segretario, non ci possiamo riconoscere in un Paese che non tassa i più ricchi solo perché pensa che siano troppo pochi!
E dico, segretario, che non ci riconosceremo in un partito che non capisca quanto sia importante tornare a parlare agli italiani con una voce sola.
Questo noi lo pretendiamo!!! .....

Debora Serracchiani segretaria PD Udine

 (dal suo intervento all'Assemblea nazionale dei segretari dei Circoli del PD)

Inserito da enzo , giovedì 26 marzo 2009 alle 16:39 - Commenti (6)

Oltre la tregua... urgenza Gaza


Mercoledì 25 marzo ore 21.00
al Teatro comunale di Bucine
Serata di raccolta fondi
con CELSO E LA BARRA FALCIANTE
e un intervento RAP di Enzo Brogi

a sostegno del progetto di UCODEP
Oltre la tregua.. URGENZA GAZA

...hanno proprio scritto così sul programma! ... >>>
Sarà che quando c'è di mezzo la "giusta causa" tutto è consentito ma scrivere "un intervento rap di Enzo Brogi" mi è sembrato davvero un tantino esagerato! sarà una piccola cosa letta e accompagnata dal gruppo dove suona il Sindaco di Bucine Sauro Testi.

Spero che a nessuno venga in mente di registrare la serata, la redazione di questo sito ha minacciato di volerne dare eventualmente conto.
Dovrò stare molto attento....ma se potete venite e sostenete i progetti di UCODEP!

Inserito da enzo , mercoledì 25 marzo 2009 alle 08:46 - Commenti (4)

Gli italiani lavorino di più!!

Per uscire dalla crisi economica gli italiani devono avere "voglia di reagire, di impegnarsi e magari lavorare anche di più, reagendo a questa influenza americana, a questo virus che viene dall'America".

Questa l'ultima uscita del nostro Presidente del Consiglio, l'appello lanciato ai cittadini per uscire dalla crisi. Ma allora... vorrà dire che i 563mila lavoratori italiani cassaintegrati, i disoccupati, o i tanti imprenditori che consegnano i lavori e non riescono a riscuotere... sono quelli che non hanno voglia di reagire, impegnarsi o lavorare di più?
Analisi davvero originale.
Chissà... arriverà presto la smentita? Si accettano scommesse.

Inserito da enzo , martedì 24 marzo 2009 alle 14:45 - Commenti (2)

HOME

Certo gli attori sono bravi ed è anche girato bene, ma se avete voglia di uscire angosciati e claustrofobici e volete farvi domande del tipo, ma a che serve fare un film così? Se poi volete anche  domandarvi, ma quali turbe avrà o avrà avuto chi ha scritto e diretto il film? …e tante altre inquietanti domande? Bene, allora andate a vedere Home di Ursula Meier...a me è successo, vittima di una nota critica al film, scritta probabilmente da qualcuno che non aveva visto il film o era talmente cinico e crudele da voler mandare altri a soffrir come lui!

Inserito da enzo , martedì 24 marzo 2009 alle 14:06 - Commenti (3)

Antoine de Saint-Exupéry...ed il PD

All’assemblea nazionale dei circoli del Pd Dario Franceschini ha voluto sul maxischermo una bella frase del 'Piccolo principe' in cui si legge: 'non si vede bene che col cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi'.

Sono molto concorde!

Inserito da luciano&enzo , sabato 21 marzo 2009 alle 21:06 - Commenti (2)

Storie di una terra di minatori


Sabato 21 marzo ore 17:00
Castelnuovo dei Sabbioni

presentazione del libro:

Storie di una terra di minatori
Gli archivi raccontano

Interverranno:
Ivano Ferri, sindaco di Cavriglia

Luciano Martelli, responsabile comunicazione ENEL

Emanuela Caroti, assessore alla cultura Provincia di Arezzo

Enzo Brogi, consigliere regionale


invito >>>


 


 

Inserito da enzo , venerdì 20 marzo 2009 alle 23:50 - Commenti (2)

Il lungo cammino di “Testimonianze”

Castiglion Fiorentino

Venerdi 20 marzo, ore 21.00
 
Presentazione del video “Una rivista, un’idea, una città” (a cura di Leonardo Ferri, Maurizio Bassetti e Severino Saccardi) e dei volumi “Testimonianze perché” dedicati al cinquantennale della rivista fondata da Ernesto Balducci.
 
Intervengono:
Giuseppe Alpini (Presidente Istituzione Culturale Educativa Castiglionese)
Paolo Brandi (Sindaco di Castiglion Fiorentino)
Enzo Brogi (Consigliere regionale)
Attilio Monasta (pedagogista e scrittore)
Severino Saccardi (direttore di “Testimonianze” e consigliere regionale)
Inserito da enzo , venerdì 20 marzo 2009 alle 09:04 - Commenti (2)

Losers...

"L'Italia non è un paese per giovani"
E' il titolo di un Focus su generazioni a confronto pubblicato oggi dal Corriere della sera sulla base dei dati del CNEL.
"(...) Losers cioè perdenti, come spiega il sociologo francese Louis Chauvel. Uomini e donne che hanno studiato più dei loro genitori, teoricamente hanno trovato un lavoro migliore. Ma che in realtà guadagnano meno di loro, devono rinunciare allo stile di vita nel quale erano cresciuti e magari farsi ancora aiutare da mamma e papà. Ecco, in questo, siamo quasi in testa alla classifica. Sei italiani su dieci, nella categoria under 30, fanno affidamento sul portafoglio dei genitori. In Europa solo la Spagna è messa peggio di noi. Soltanto il 3 per cento dei figli degli operai riesce a diventare imprenditore, dirigente o libero professionista. E vista la situazione non è una sorpresa se i giovani italiani sono tra i più insoddisfatti d'Europa".

Inserito da enzo , giovedì 19 marzo 2009 alle 16:23 - Commenti (3)

...Sai qual'è il problema?

PAPA:  “l'Aids, "una tragedia che non puo' essere risolta solo con il denaro" ha detto, "né attraverso la distribuzione di preservativi che persino aggravano il problema".


JOVANOTTI (1992): “….per esempio prendi l'AIDS, al di là di tutti i morti ha portato tutti noi poveri cristi ai ferri corti e la mia generazione è cresciuta sessualmente con lo spettro del bacillo sempre intorno alla sua mente deve dire a tutti quanti oh ragazzi state attenti fatelo quanto volete ma siate previdenti magic Johnson lui è un mito uno sceso dalla luna ma di fronte a questo mal non ti serve la fortuna Freddie Mercury che voce anche lui finito male per capire come viaggia fatti un giro in ospedale questo virus è un bastardo ma non deve aver la meglio guarda bene dove vai apri gli occhi resta sveglio la mia generazione e quella di altra gente all'idea di questo rischio sintonizza la sua mente io nel mio piccolino qui la rappo e qui la scrivo quando non conosco a fondo metto su il preservativo”

Inserito da enzo , mercoledì 18 marzo 2009 alle 10:42 - Commenti (1)

Buon compleanno Cavriglia!
 
Martedì 17 marzo ore 10:30
Festa di compleanno del Comune di Cavriglia
Interverranno:
Ivano Ferri, Sindaco di Cavriglia
Enzo Brogi, Antonio Camici, ex sindaci del Comune
I ragazzi delle scuole spengeranno 200 candeline della grande torta.

Festeggeremo con il Sindaco Ivano Ferri, i 200 anni del nostro Comune. Sarà una grande festa per tutti i cittadini che come me sono orgogliosi di vivere a Cavriglia, per il senso civico e di appartenenza che insieme abbiamo sempre cercato di sviluppare all'interno della nostra comunità.

Inserito da enzo , martedì 17 marzo 2009 alle 09:37 - Commenti (1)

un minuto di silenzio

Mi piace diffondere l'idea del Sindaco di Lucignano, possiamo farlo anche noi, ovunque ci troviamo....

Il 16 marzo 1978 in via Fani a Roma veniva rapito l’on. Aldo Moro e barbaramente uccisi i 5 agenti della scorta ad opera delle Brigate Rosse, dopo 55 anche il corpo senza vita di Moro sarebbe trovato in via Caetani all’interno di una Renault 4 rossa. A 31 anni di distanza il sindaco di Lucignano Maurizio Seri vuole ricordare il grande profilo politico di Moro per lo spirito di servizio, l’eticità e la prospettiva che ne caratterizzarono l’operato. Alle ore 12 nella sala consiliare sarà tributato un minuto di raccoglimento a ricordo di quella terribile giornata.

Maurizio Seri.

Inserito da enzo , lunedì 16 marzo 2009 alle 09:37 - Commenti (1)

In una sola mattina...

In coda all’ufficio postale di Cavriglia mi si avvicina Carla (nome di fantasia), un’artigiana che conosco bene.
- Mi sono operata sei mesi fa per un tumore ed adesso sono in cura. Lavoro poco e con fatica, e mio marito, operaio, non riscuote lo stipendio da due mesi!.
Poi vado verso San Giovanni Valdarno, dove ho un incontro in un istituto tecnico. Prima di entrare trovo un gruppo di lavoratori di una cooperativa di servizi e pulizie. Dalla prossima settimana si prospetta una drastica riduzione delle loro attività. Hanno tutti oltre 40 anni, sono disperati.
Nella scuola si parla di risparmio energetico e di energie rinnovabili, ma tutti, io compreso, dicono anche di come questa crisi avanzi a passi giganteschi. - Sono diminuite notevolmente le offerte di lavoro che ci arrivano dalle imprese per i nostri diplomati – sentenzia un professore.
Dopo la scuola, mi vedo in comune con il Sindaco Mauro Tarchi ed il “nostro” candidato a Sindaco Maurizio Viligiardi. Con loro, condivido una riflessione amara ed allarmata sulle aziende più importanti della città: Polynt, Beltrami, Duferdofin, tutte con i lavoratori in cassa integrazione o in procinto di entrarci. Decidiamo di fissare per la prossima settimana, un appuntamento con le Organizzazioni Sindacali mentre io mi impegno a organizzare un incontro con l’assessore regionale alle politiche del Lavoro Gianfranco Simoncini (delega assai ingrata di questi tempi!)
- Caro Enzo un si mura più! –mi dice Fortini (cognome di fantasia), un attivo
imprenditore edile, appena esco dal Comune.- I cantieri sono fermi, il personale ridotto ed occupato in interventi ristrutturativi e manutentivi di non lunga durata. Così non si va avanti!

Ecco il diario di ieri mattina. Aggiungo che sui giornali ho letto che tutti gli indicatori economici mostrano per le prossime settimane previsioni del tutto pessimistiche. In Toscana sembrano in gioco 35.000 posti di lavoro.
Tempi duri davvero! Con un’unica eccezione: Silvio Berlusconi, il nostro Presidente del Consiglio, che invece ci incoraggi ad avere fiducia ad essere positivi, a consumare e spendere come prima….magari anche a costruirci un paio di stanzette in più!
Crisi terribile, crisi globale.. I Governi dei paesi più sviluppati dovranno agire uniti e coordinati, con determinatezza e tempestività, coinvolgendo anche il Grande Capitale (come dicevano quando iniziai a frequentare le sezioni del PCI) .
Ma qui ognuno di noi deve fare la sua parte, a tutti i livelli. E tutti coloro che hanno una condizione economica e occupazionale garantita, medio-alta devono farlo subito. Prendendo spunto da quanto proposto da Dario Franceschini – tassare i redditi dei più ricchi – perché non adottare, per tutta la durata della crisi un decreto urgente, affinché dirigenti di aziende, politici, artisti, giornalisti, professionisti, sportivi  e così via di casta in casta cedano contributi percentuali (5/10%) di premi di produzione, indennità, stipendi e tredicesime e via cantando? Risorse non da lasciare in enti e aziende ma da trasferire in un Fondo Temporaneo Speciale a sostegno delle situazioni di maggiore difficoltà.
Insomma, un semplice principio di solidarietà nella consapevolezza che i più deboli e più poveri non coincidono automaticamente con i meno meritevoli, i mediocri, i fannulloni. Certo, un semplice principio di solidarietà che non risolverà il problema. Saranno infatti necessarie stagioni di buona politica ed iniziativa economica, ma sono convinto che una comunità coesa saprà meglio intercettare i bisogni e le opportunità per i cittadini.
Cominiciamo noi, com'è avvenuto con la riduzione delle indennità dei consiglieri regionali, come dovrà accadere con la riduzione dei seggi in Consiglio regionale.
... Anche perché quello sopra è il racconto di una sola mattina.

Inserito da enzo , sabato 14 marzo 2009 alle 11:12 - Commenti (11)

Treni e pendolari



E’ stata approvata all’unanimità una mozione per potenziare il trasporto ferroviario sulla tratta Chiusi, Arezzo e Firenze.
Un intervento per rimettere al centro i forti disagi dei pendolari provocati ogni giorno da un servizio inadeguato.
Il Consiglio ha impegnato la Giunta regionale ad intervenire affinché nelle ore di maggior interesse per i pendolari siano implementati i treni o le carrozze nei collegamenti ferroviari a servizio della direttrice Firenze-Foligno e Firenze-Roma, con particolare riferimento al collegamento Montevarchi-Firenze.
Ma si chiede anche alla Giunta di intervenire su Trenitalia affinché nei treni in servizio per conto della Regione siano migliorati la climatizzazione delle vetture, la pulizia e la funzionalità dei servizio.

Il testo della mozione >>>

Il mio rientro da Firenze per il Valdarno... Mercoledì, sul treno delle 14.15


(...) Quando il convoglio è giunto alla piccola stazione di Rovezzano, per altro con qualche minuto di ritardo, si è fermato. I passeggeri si sono chiesti che cosa stesse avvenendo e dopo pochi istanti una voce dall’alto parlante ha chiesto l’intervento di un medico nella prima carrozza. Poi il silenzio totale e lo scompiglio generale sfiorato quasi in tragedia.

Quando la voce dell’altoparlante ha chiesto l’intervento di un medico tutti hanno pensato che qualcuno si sentisse male, ma il personale non ha pensato di avvisare i passeggeri su che cosa stesse avvenendo affinchè mantenessero la calma. Dopo 45 minuti di totale silenzio da parte di Trenitalia, abbiamo visto arrivare un altro treno nel binario opposto che stava dirigendosi nella direzione contraria alla nostra. Nonostante ciò, molti passeggeri spazientiti ed arrabbiati per l’attesa hanno deciso di loro iniziativa di scendere e di correre dall’altra parte dei binari, per salire sull’altro convoglio correndo chiaramente seri rischi. A quel punto la voce dell’altoparlante ha invitato i passeggeri a non attraversare i binari, ma era ormai troppo tardi e per qualche istante si è creato un caos generale che poteva anche sfociare in qualcosa di peggio. Mi chiedo quanto tempo ci sarebbe voluto ad avvisare i viaggiatori tramite l’altoparlante, invece di tacere prima che avvenisse l’invasione dei binari?

Treno fermo, caos pendolari. di Filippo Boni >>>
La nazione, 14/03/2009

Inserito da enzo , sabato 14 marzo 2009 alle 10:55 - Commenti (7)

Silvio... o Robin?


Inserito da enzo , sabato 14 marzo 2009 alle 10:42 - Commenti (1)

Una bella pagina di Romania


Transiction icons, Zoltan Bela

Ho partecipato all'inaugurazione di una bellissima mostra di un giovane artista rumeno nella galleria di arte contemporanea "Carini & Donatini" di San Giovann Valdarno.
L’energia e le capacità tecniche dei giovani artisti rumeni, si stanno rivelando una delle più interessanti novità del panorama contemporaneo. Zoltan Bela è una degli esempi più notevoli anche perché ha deciso di legarsi alla tecnica pittorica per organizzare una propria visione della realtà che gli appartiene. Il suo lavoro mette insieme, spesso con raffinata ironia, le immagini del suo paese che ancora risentono della memoria storica e industriale. Un’ automobile come la “Dacia”, spesso rappresentata immobile, disastrata, come elemento del paesaggio e non della motorizzazione nazionale, diventa un simbolo di un cambiamento che tarda a sopraggiungere, ma anche con la sottile nostalgia di qualcosa che viene perduto.

Potrete visitare la mostra dal 16/03 al 26/04, ve lo consiglio!
http://www.carinidonatini.com

 

Inserito da enzo , venerdì 13 marzo 2009 alle 11:15 - Commenti (3)

Page:  << Prev  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28 29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  Next >>