Ottantamusica....


Eccome se ci saremo … ancora più numerosi, ancora più emozionati ma, soprattutto, sempre con il grande affetto che ci lega alla nostra piazza di Cavriglia, la prima d’Italia dedicata ad Enrico Berlinguer.
Dopo le passate edizioni con i Beatles, la canzone di protesta, Lucio Battisti, Gianni Morandi e Adriano Celentano, domani sera, alla Festa del Perdono ci dedicheremo agli Anni Ottanta.
Per i giovani  in quegli anni il Picci era il Partito Comunista, non il computer, e gli Esseemmesse erano i circoli Arci e le Case del Popolo, altro che messaggini!
Nessuno aveva internet e non c’era google, le ricerche si dovevano fare in biblioteca. e si telefonava con i gettoni.
Eppure tante invenzioni che ci sembravano rivoluzionarie, come ad esempio l’arrivo dei cd… Alzi la mano chi non si sentì sollevato dal non dover più riavvolgere le cassette di musica con la penna!
Ripercorrere quegli anni con le canzoni sarà un modo per raccontarne le storie, le emozioni, gli ideali e magari farli scoprire, con meraviglia, a coloro che non li hanno vissuti.
Lo faremo con tanti cantanti e musicisti professionisti, ma anche con chi di solito fa tutt’altro mestiere, come il sindaco di Bucine Sauro Testi o l’imprenditore Roberto Vasarri.
Una serata da non perdere, anche perché tra il divertimento e la spensieratezza c’è di mezzo, come sempre, la solidarietà.
Penso proprio che dovreste partecipare….

Inserito da enzo... , lunedì 2 agosto 2010 alle 10:21 Commenti (1)

I COMMENTI
Commento di Senthilkumar , sabato 14 luglio 2012 alle 19:27
" Ancora? Ma allora la rangioe ce l'ha solo lei? Dimentica sempre di dire che da 20 anni a questa parte il numero di casi di SEU e8 costante su 30-40 casi/anno ma i distributori automatici di latte crudo.. questo alimento per lei cosec infetto.. esistono solo dal 2004 come dimentica anche di dire che De Castro e8 presidente della Sisag e tra i soci c'e8 Granarolo.. dimentica che non c'e8 nemmeno un caso accertato che la colpa sia del latte crudo.. non ha mai visto bambini di 3 anni al mc donalds con i genitori? E' pif9 frequente che si trovi la E.Coli nelle carni poco cotte piuttosto che nel latte.. Perche8 continua con questa congiura? Non ne ha gie0 fatta abbastanza di disinformazione? Non crede che l'aver fatto calare del 40% le vendite di latte crudo in Italia possa bastare? E tenga presente che sono calate per l'allarmismo fatto su tv e giornali.. non perche8 adesso c'e8 scritto che va bollito.. Vuole proprio farli chiudere? E' questo il suo obiettivo? Perche8 non parla del formaggio avariato sequestrato alla Galbani? Possibile che non accetti che altri obiettino a quello che lei ha detto? La nota ministariale che cita e sulla quale basa il suo articolo era una richiesta delle varie asl che chiedevano: Ministero come dobbiamo comportarci se qualche allevatore ci chiede di rimettere in lattazione animali che hanno avuto in passato la coli? .. e la FDA oltre ad essere tacciata da pif9 parti di soffrire troppo spesso di corruzione da parte delle grandi aziende farmaceutiche per forza di cose non ha approvato la vendita di latte crudo.. 1) in america sono autorizzati ben altri farmaci rispetto a quelli consentiti in italia per curare il bestiame 2) in america hanno parametri molto pif9 larghi per cellule somatiche, carica batterica, aflotossine.. 3)in america bevono un latte con tenore di grasso inferiore al nostro parzialmente scremato un latte con il 4% di grassi non piacerebbe a nessuno 4) siamo in Europa.. abbiamo i nostri organi che autorizzano la vendita e ogni stato era libero di vietarla o meno.. In Italia l'hanno autorizzata come in tantissimi altri paesi Se ci fosse stato un rischio cosec elevato crede che un governo di Sinistra da sempre legato al mondo delle coperative avrebbe approvato il tutto?Le stalle non sono pif9 quelle di 50 anni fa O crede che siamo ancora a livelli di igiene degli anni 50??? o di inizio 900?? Detto questo la invito a riflettere su quanti interessi in gioco ci siano e quante cose lei stessa non ha riportato (ha detto che noi allevatori siamo una lobby.. non nomism, sisag, coop e granarlo vero?)Sono sicuro del latte che produco, non mi vergogno di fare l'allevatore, non mi vergogno di madare avanti l'attivite0 mentre altri hanno chiuso, non mi vergogno ad alzarmi la mattina alle 5.30 e finire alle 9 di sera anche sabato e domenica. A vergognarsi e riflettere di pif9 ogni tanto dovrebbero essere altri. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: