L'anima della Terra vista dalle stelle


Venerdì 15 aprile, alle ore 21, presso il Teatro Bucci di San Giovanni Valdarno, Margherita Hack e Ginevra Di Marco presenteranno “L'anima della terra (vista dalle stelle)” uno spettacolo di canzoni e parole che indagano il rapporto tra l’umanità e l'universo che l’accoglie. E’ l’incontro di due “stelle” nate in Toscana che diventa l'occasione per indagare su alcune tematiche sociali d’attualità: immigrazione ed emigrazione, nuove energie, globalizzazione, lavoro, corruzione...
Ginevra Di Marco interpreterà alcune fra le melodie più belle su questi argomenti: brani densi di significati, valori e storia, musiche tradizionali e canzoni d’autore dalla Bretagna, Cuba, Macedonia, Albania, Italia del Sud, Toscana.. Margherita Hack alternerà alle canzoni i suoi testi di approfondimento, puntualizzando ed espandendo i concetti con la forza della sua immensa esperienza e il suo carisma. E’ un concerto-spettacolo che ha avuto un grande successo in tutt’Italia e nasce dall’idea e dalla direzione di Francesco Magnelli che, con le sue tastiere, è in scena insieme ad Andrea Salvadori alle chitarre e Luca Ragazzo alla batteria.
Questo appuntamento apre una serie di iniziative legate alla Festa della Liberazione promosse dall’ANPI del Valdarno e dai comuni di Bucine, Cavriglia, Castelfranco di Sopra, Laterina, Pergine Valdarno, Piandiscò, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini.
Non mancate!!!!

Inserito da enzo , giovedì 14 aprile 2011 alle 10:13 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Megumi , domenica 9 dicembre 2012 alle 07:49
" Anche io ho scritto quaoclsa sul libro, confrontando le posizioni dell'autore con alcune tematiche toccate durante il corso di Filosofia del linguaggio della professoressa Cosentino ( Universite0 di Tor Vergata ). Lascio il e magari si puf2 partire per una bella discussione "

Commento di Urvashi , venerdì 20 aprile 2012 alle 10:38
" Per quanto mi iraugrda, nel mio ipod ho potuto mettere i circa 550 Cd di tutta la mia collezione (musica classica compresa). Ho anche oltre 200 vinili che vorrei trasferire, ma la faccenda e8 un pf2 lunga. Da un pf2 di tempo a questa parte acquisto il 50% della musica su itunes e devo dire che e8 una vera droga . Per chi e8 un vero appassionato di musica, questa e8 la soluzione ideale. La qualite0 e8 molto alta, vicinissima a quella CD e in condizioni di ascolto normale e8 impossibile distinguerli. Teniamo conto che l'Ipod e8 anche un HD portatile di grande capienza ove ci si puf2 mettere tutto: foto, documenti ecc.., per cui non e8 detto che venga riempito solamente di canzoni. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: