Ciao Antonio
Antonio Pisanelli ha resistito per lungo tempo, con le unghie e con i denti al cancro….amava la vita, la musica, le donne…leggeva e raccontava la sua Puglia, le avventure,  il mare…era ironico e sagace, un gentile, illuminato borghese del Sud. Generoso assai, in Valdarno era amato, un buon ortopedico. Per oggi si era concesso l’ultimo regalo. Un regalo d’amore. Con la sua Alessandra avevano  organizzato il loro matrimonio. Tanta gente, tanti amici. C’era tutta la sua vita in quegli inviti. Come in un film.
Mi aveva chiesto di fare il regista, di celebrarlo. Un onore, un regalo anche per me, ma una grande emozione. Stamani ero pronto: azione, motore… ma nessuno ha potuto battere il ciack…l’attore non c’è,  ha abbandonato la scena in silenzio la notte prima. Ciao Antonio.
Inserito da enzo , sabato 14 maggio 2011 alle 10:09 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Peter , sabato 14 luglio 2012 alle 09:38
" Hola Mauricio. A mi tambie9n me fascinf3 y eso que no he tiarenmdo de ver la exposicif3n porque se fue la luz a la mitad de mi cita con la historia. Tome9 algunas fotos y publicare9 alguna en mi photoblog. Saludos. "

Commento di Michael , sabato 14 luglio 2012 alle 04:38
" Son of a gun, this is so helfupl! "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: