Si che c'è tempo!

La crisi. E così, la primitiva e sclerotizzata Seconda Repubblica pare affossata. Andiamo a votare e ci andiamo nel modo peggiore:
- con un Governo che, dopo due anni di intenso lavoro e pesanti sacrifici chiesti ai cittadini, cade nel momento in cui si apprestava a redistribuire su salari e pensioni quanto recuperato dal risanamento dei conti e dalla lotta all’evasione fiscale;
- con una legge elettorale “porcata” che restituirà alle stanze dei partiti ogni decisione;
- con poco tempo, che renderà complicata ogni sorta di consultazione degli elettori per indicare i candidati.

La legge “porcata”. Davvero un bel concentrato di mortificazione per ogni cittadino perbene che ha a cuore l’interesse del Paese, che ha creduto e si è battuto per il rinnovamento e per la partecipazione.
Vorrei che non fosse così. Oramai dobbiamo accettare questa orribile ed ingiusta legge elettorale, ma non dobbiamo anche subirne i vincoli per eleggere i nostri rappresentanti. Il Partito Democratico non può chiamare i cittadini ad esprimersi per eleggere i componenti del più sparuto organismo periferico (magari provocando anche degli esclusi) e non coinvolgerli nella scelta di chi dovrà rappresentarli in Parlamento!
Se intendiamo cambiare davvero il rapporto tra cittadini e istituzioni non possiamo esentarci da uno sforzo politico e organizzativo, certo straordinario per i tempi ristretti, ma fondamentale per garantire ai nostri elettori un potere di scelta che la legge con cui voteremo ha sottratto.

Perché le primarie. Ho conosciuto e vissuto più volte, il ricorso alla consultazione diretta dei cittadini. Ho partecipato in prima persona alla stagione talvolta un po’ oscura delle primarie - quella che oggi critica giustamente in una dichiarazione il deputato Rolando Nannicini - “vissuta come lotta tra i cittadini, con territori contrapposti tra loro e prive di spirito unitario”. Ma ne ho anche vissuto la bella stagione, quella che ha visto tantissimi cittadini partecipare, confrontarsi, discutere e indicare con trasparenza da chi volevano essere rappresentati. Questo fu ad esempio lo spirito delle primarie per le candidature al Consiglio Regionale del 2005, e questo è stato il clima delle consultazioni dello scorso 14 Ottobre. In ambedue i casi più candidati si sono confrontati in modo serio e costruttivo producendo ricco dibattito e partecipate consultazioni.
A Firenze, la scorsa settimana, l’applauso più lungo Veltroni se lo è guadagnato quando ha detto che voleva vedere le sedi del PD con le luci accese anche la notte… e non per discutere di candidature, ma di politica! La discussione sulle candidature e la selezione dei candidati avrebbe dovuto essere affidata alle primarie. Onoriamo quegli applausi.
Sono tanti, in questi giorni, i fondatori del PD che chiedono le primarie come unico strumento per la scelta dei candidati del PD al Parlamento. Anche in Provincia di Arezzo è nato un vivace ampio e partecipato dibattito attraverso la rete per sostenere le primarie non come scontro tra dirigenti e caste, ma come forma di partecipazione popolare che da il senso del rinnovamento e della buona politica. In attivazione anche un sito, www.primarieperilpd.com, visitatelo.

La sfida.
Quella che ci aspetta sarà una campagna elettorale breve, ma intensa e difficile. Dobbiamo impegnarci tutti con entusiasmo e mettere in campo le forze migliori, che abbiano il massimo di credibilità, consenso ed appeal elettorale. Occorre valorizzare le nostre idee in modo netto - senza confusioni tra partitini ed alleati spesso precari - e sostenere le scelte coraggiose, innovative e che stanno guidando, negli ultimi tempi il dibattito politico, fatte dal nostro leader Walter Veltroni.

Inserito da enzo , venerdì 8 febbraio 2008 alle 16:18 Commenti (9)

I COMMENTI
Commento di Robertnup , giovedì 10 aprile 2014 alle 04:36
" Irrespective of your identiity or what type of lifestyle you lead, you've received to have a wholesome mouth! Even if you don't eat ample from all of the meals teams each day, or struck the fitness center as often while you must, there's no acquiring about very good dental care. Check out these report for beneficial advice on trying to keep your mouth wholesome. [url=http://0xf.ch/232go]nike air force one[/url]
In case you are a newbie at Currency trading, you may want to take into account working with Euros. The U.S. money and Euro trade will be the quickest to learn in fact it is the trade with the most information readily available. For the reason that Forex currency trading industry is feasible, the U.S. Money/Euro market offers stability. [url=http://tiny6.com/lqlj]nike air max 90 hyperfuse[/url]
Eliminate unfavorable products on your credit report by working out a repayment schedule. You ought to look for adverse products and contact the business directly to setup a repayment schedule. If you can't shell out all the negative goods at once, begin working on one-by-one. [url=http://slyp.in/5x7d]cheap ray ban glasses uk[/url]
Keep miles away from multi-level marketing lingo! Your regular guide will do not know what you're speaking about if you begin to use big words and phrases and company terminology. Speak with your guide such as you would to your good friend: be calm and jovial and use a terminology any individual could comprehend. Stick to the fundamentals and build after that. [url=http://mikescape.net/url/1girv]beats by dr dre canada[/url]
Attempt home heating drinking water using solar power to increase apply solar power in your requires. For lots of people, solar energy remains to be anything for the future, but it doesn't really need to be. There are numerous strategies to incorporate it in today's planet, and making use of a solar powered energy for all of your h2o home heating needs is one. Consider simply how much your current hot water heater can be used, and think of how much money you might save. As you can inform by these pointers, there are many little changes you can make, in order to stay a proper and active way of life. Acquiring aged doesn't must sluggish you downward whatsoever. You simply have to make better decisions and use some terrific recommendations such as these to make certain that growing older doesn't develop into a trouble.Eliminating Back Discomfort - Ways To Sensing Greater! [url=http://maomade.com/cP2]longchamp uk[/url]

"

Commento di Jordan , sabato 21 aprile 2012 alle 00:31
" Lucidissimo Rino, come sempre. Secondo me la cvhiae sta nel fatto che uomini e donne non sono ne8 solo materia, ne8 solo cultura, cioe8 nell'eterno dilemma della separazione inseparabile fra natura e cultura. Se prendiamo per buono questo assunto, allora cif2 che le donne hanno sempre chiesto all'uomo sotto il profilo materiale (mantenimento/protezione fisica) e8 solo una facciata del problema. Rimane l'altra, non facilmente oggettivabile ma pure esistente, dei bisogni psichici femminili rispetto alla controparte maschile. In quanto psicospirituali e quindi non oggettivabili, e8 difficile individuarli con precisione, non solo da parte maschile ma anche e soprattutto da parte femminile, da cui la sempiterna di esse ambivalenza (lo scagliarsi contro il maschio oppressore e il lamentarsi della scomparsa dei veri maschi, concetto non leggibile sul piano materiale della potenza sessuale). Eppure, il solo fatto dell'esistenza della contraddizione indica che lec, proprio lec, esiste uno snodo non risolto e dunque una breccia nel muro di apparentemente non scalfibile onnipotenza femminile odierna in funzione dell'evoluzione della Sia che Rino ha tratteggiato.Nessuno puf2 sapere come andre0 a finire, e8 ovvio. Perf2 quello che possiamo fare noi, iniziando da subito, e8 PENSARE ED AGIRE DA MASCHI nel senso che noi pensiamo tale secondo le strutture psichiche profonde non cosec facilmente modificabili nel tempo. Ma cosa puf2 significare in concreto?1) Imparare a sentire cosa riteniamo antropologicamente giusto per noi stessi. Niente paura, la struttura psichica profonda maschile non e8 affatto orientata alla distruzione del femminile come il maintream (ridicolo nonche8 falso ) proclama. In essa c'e8 anche , eccome e nonostante tutto, la salvaguardia del femminile anche contro il femminile stesso, per il semplice motivo che la coscienza e8 simbolicamente maschile; la coscienza di se8 come esseri che vivono nel cosmo ma non sono il cosmo, e8 argine e linea del Piave contro i mai sopiti pericoli di regressione della psiche ad epoche uroboriche di partecipation mistique dell'uomo (inteso come umanite0) al cosmo stesso, epoche caratterizzate infatti dal matriarcato psichico e dal dominio dell'indistinto e dell'inconscio. E dunque si tratta anche di difesa del femminile, in quanto soggettivite0 autocoscenziale, da se stesso e dalla sua tendenza psichica regressiva (archetipo della Grande Madre, di cui i movimenti new age e di ritorno alla natura in senso panteista sono esempio e dimostrazione).2) Cif2 significa anche pensare ed agire in indipendenza dal femminile, senza che cif2 significhi non tenerne conto o rinchiudersi in un egoismo autistico, cosa che, ripeto, non corrisponde alla struttura psichica maschile in se8 tesa all'universale. Che non sia facile e8 scontato, perche8 anche i maschi subiscono l'influsso del ritorno dell'archetipo grandematerno sotto le duplici sembianze del macho che disprezza la Vergine (intesa anch'essa come archetipo e non come condizione fisica, ma idolatra la Madre) e fa parte del seguito, come agente psichico e scherano , della Grande Madre da un lato. Dall'altro sotto le sembianze di colui che disprezza il maschile (dunque se stesso) e idolatra il femminile dichiarandosi pronto a cedere ad esso prima ancora che in termini materiali (sociopolitici ed economici), in termini di sottomissione psichica e culturale.Difficile, certo, ma la terza via , per me unica strada di rinascita oltre la SIA comunque intesa e oltre le strutture materiali della societe0 e8 questa.armando "

Commento di David , mercoledì 13 febbraio 2008 alle 11:09
" Le primarie sono fondamentali.
Voglio scegliere chi mi rappresenta, è un mio dovere. Bloccare le liste è una porcata infame.
Sfido chiunque ad aggiungere una riga dopo la seguente affermazione:
L'on. Nannicini Rolando verrà ricordato perchè ha fatto .... "

Commento di francesco tarsia , lunedì 11 febbraio 2008 alle 18:08
" Carisssimo Enzo,
correre da soli può dimostrarsi un fantastico grimaldello per scardinare un sistema politico vecchio ed inadeguato, però è tempo che i candidati vengano scelti dalla gente tra la gente, e non dalle segreterie tra i soliti noti!
Le primarie devono restituire alle persone la dignità e la voglia di partecipare alla vita sociale della propria comunità.
E parlo di quella dignità, che ogni giorno viene mortificata da piccole grandi lobby proliferate come un cancro tra malavita ,malaffare e baronati partitici nel tessuto sociale del nostro paese e di cui molti politici ed amministratori non sembrano o non vogliono accorgersi.
Dignità di vivere senza compromessi, senza privilegi, senza raccomandazioni, senza “amici degli amici”, orgogliosi e fiduciosi delle proprie forze, sognando un mondo migliore dove capacità e merito siano i parametri di riferimento per una reale crescita sociale.
Se questa è la direzione del nuovo PD, conta su di me, entusiasmo compreso!
"

Commento di Tempi Nuovi/Idee Nuove , lunedì 11 febbraio 2008 alle 11:33
" Caro Enzo,
usiamo il tuo sito per far sapere della ns iniziativa (ti ringraziamo per averci citato). www.primarieperilpd.com è l'idea di far circolare un piccolo appello a favore delle primarie all'interno del PD. Tutto questo perchè vogliamo che i cittadini trovino strumenti "nuovi" per tentare di essere protagonisti nel futuro del nostro paese. Speriamo che ci siano molte adesioni. E' semplice, basta andare sul sito web e mettere i propri dati. Speriamo di essere in tanti. "

Commento di andrea grifagni , lunedì 11 febbraio 2008 alle 11:19
" Caro Enzo,
le primarie sono un atto dovuto. Non solo, perché di per sé non risolvono nulla. Serve un'azione continua di rinnovamento vero e non di apparenza come siamo stati abituati a subire e che ci allontana tutti dalla politica.
E' la ns classe dirigente che ha tirato la volata ai berluscones. Come non vedere? E' uno start up utile se sappiamo cosa vogliamo fare. Ma davvero si crede di essere credibili con questo percorso politico? Berlusconi vincerà se saprà stare zitto, per manifesta inferiorità politica della controparte. Se il segno di cambiamento e di partenza non c'è, per quel che mi riguarda, come si diceva una volta, io vado al mare. Ciao Andrea "

Commento di gaetano sicilia , sabato 9 febbraio 2008 alle 18:45
" caro enzo, purtroppo è così come dici, dobbiamo avere veramente tanta forza e coraggio per poter combattere tutte queste "porcate" che stiamo vivendo. Pensa che fino poco tempo fa ho avuto, io in primis ed il resto del paese in secundis, come ministro "clemente". pensa solo che doveva essere il guardiasigilli!!!!!! guarda non ci sono altri commenti da fare, forza e coraggio rimbocchiamoci le maniche, con affetto gaetano "

Commento di Giovanni Cardinale , sabato 9 febbraio 2008 alle 15:23
" Caro Enzo, sono certo che una voce disciorde non ti dispiacerà. Il tuo editoriale non mi pare una novità nell'eloquio ormai ripetitivo di tanti leader; a me questo genere di parole non basta più. La democrazia non è indpendente dal fattore tempo, ma su questo non ho visto leader nazionali, e ne ho visti pochi locali, dare battaglia all'ultimo sangue. E poi, aggiungo : pensi che sia vera democrazia avere primarie come le abbiamo avute sempre con il confronto tra espressioni del ceto politico esistente? Io non credo, ed il fattore tempo torna allora prepotentemente alla ribalta. Se il ceto politico, cui anche tu appartieni, non creerà le condizioni per avere un confronto vero, in sede di primarie, con candidati espressione anche di altro, non ci sarà mai nè vera democrazia nè rinnovamento. E quando penso al rinnovamente, non penso al pensionamento in tronco del "vecchio"; penso che, uno del ceto politico che uscisse vittorioso, come comunque probabile, dal confronto aperto con chiunque si voglia misurare, sarebbe un uomo politico rinnovato nel profondo. La strada del PD è iniziata come sappiamo; ognuno, certo con diverse resposnabilità, di cui dovrà dare conto, ne porta il peso.
Cordialità.-
"

Commento di tito barbini , venerdì 8 febbraio 2008 alle 20:22
" Sono d'accordo! , il coraggio di presentarsi da soli deve essere accompagnato dalle primarie per la scelta dei candidati. Non è credibile un partito che dichiara di cambiare il sistema politico e sceglie di nominare e non di fare scegliere ed eleggere i propri rappresentanti. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: