...al meriggio

Sabato 12 luglio

 

presentazione del libro:
33 GIRI A VUOTO
di
Marco Caneschi

ore 18.00
Al Meriggio
loc. Pian della Fonte (Loro Ciuffenna)


In una cittŕ di provincia ammaliata dal nuovo miracolo italiano, negli anni della “pax berlusconiana”, quattro amici che hanno superato i trent'anni - e che anzi s'avviano ai quaranta - continuano a starsene alla larga dalle cosiddette responsabilitŕ dell'etŕ adulta. Federico, conduttore radiofonico e teorico del disimpegno “di sinistra”; Paolo, che l'unica volta che ha votato č stato per depenalizzare le droghe leggere; Fabio, separato, che ama la sgangherata famiglia Malaussčne dei romanzi di Pennac, e Marco, insegnante precario, che prova a comprendere il mondo leggendo Limes . Un giorno partiranno per lo Yemen, il viaggio sempre rimandato, perché conservare un sogno tutti insieme vale quasi quanto averlo realizzato...

Sfoglia il trailer del libro >>>

Sono contento di presentare il primo libro di questo giovane autore... Nell'occasione vi invito a visitare il sito
http://www.almeriggio.com/ dove potrete trovare il programma completo di inziative orgnanizzate in  questo luogo... davvero particolare.

Inserito da enzo , sabato 12 luglio 2008 alle 09:35 Commenti (3)

I COMMENTI
Commento di Tonno , giovedě 20 giugno 2013 alle 12:56
" Vorrei ricordare che una delle pif9 note aprzoiaipni mariane nella cattolicite0 e8 una giovanissima Maria incinta!Perche8 ogni volta che si dice apparizione o santuario mariano l'immaginario collettivo vola a Lourdes, a Fatima, Banneaux, La Salette, o i pif9 arditi a Medjugorje?Sare0 perche8 vi sono stata, sare0 perche8 mi e8 sempre sembrata l'apparizione pif9 bella e pif9 Vera, ma io penso alla Vergine della Guadalupe, nella lontanissima Citte0 del Messico.Una giovane fanciulla incinta, che porta sul giro vita il nastro nero delle donne atzeche gravide, e che dice parole cosec essenziali e semplici ( Non temere, nulla ti affligga. Non sono forse io tua madre? Non sei forse sotto la mia ombra e il mio sguardo? Che altro ti serve? ) da ricordare veramente la Madonna dei Vangeli. "

Commento di Aco , venerdě 20 aprile 2012 alle 19:30
" Naturalmente, Sergio, il tuo e8 un quesito che riihcede pif9 risposte da parte dei vari esponenti dei differenti movimenti maschili (siti, blog, associazioni) e non puf2 certo essere il sottoscritto a parlare a nome degli altri.Quindi questa che leggi e8 solo e soltanto la mia opinione ne9 pretende di essere altro.In linea di massima, per quella che .e8 la mia concezione di “movimento”, il “Momas (Movimento Maschile) e8 tuttora cif2 che io definisco un movimento prevalentemente di “opinione”, composto da vari siti, blog, e anche qualche associazione, che fino ad ora non e8 stata in grado di sviluppare una azione significativa a livello sociale e pubblico. Con la sola eccezione, molto importante, del Movimento dei Padri Separati, composto da diverse associazioni, di cui la pif9 significativa (ma non voglio togliere nulla a nessuno, sia chiaro) mi sembra essere la GESEF, presieduta e guidata da Vincenzo Spavone.Quello dei Padri separati e8 l’unico, al momento, e sempre dal mio punto di vista, definibile come un “movimento”. Composto da uomini in carne ed ossa, auto organizzatisi per difendere i loro diritti calpestati come padri, e8 stato capace, grazie ad un lavoro tenace e paziente, di ottenere dei risultati, certamente parziali ma significativi, anche dal punto di vista legislativo, il che non e8 affatto poco. Non solo, e8 stato l’unico, per le sue caratteristiche e per i temi che affronta, in grado di organizzare pubbliche manifestazioni di piazza e di conquistarsi anche una visibilite0 a livello mediatico.La mia personale opinione, che tutti conoscono, e8 che questo movimento, che ha grandi meriti e che appoggio al 100%, ha il limite (e forse non potrebbe essere altrimenti) di essere, diciamo cosec, corporativo, e, per questa sua caratteristica, di non riuscire a porre la Questione Maschile in tutta la sua complessite0 e complessivite0, che va ben oltre la questione in se8, sia pur fondamentale e drammatica, dei padri separati.Non e8 una critica o un giudizio nei confronti nessuno, sia chiaro. Ma solo una constatazione partendo da quello che e8 il mio punto di vista sulle cose.Nondimeno, il Movimento dei Padri Separati, al momento e8 l’unico “movimento reale fatto di uomini in carne ed ossa capace di intervenire concretamente e praticamente nella e sulla realte0, che in ultima analisi e8 quello che conta di pif9, sempre dal mio punto di vista.Cif2 detto, sarebbe perf2 un errore interpretare queste mie parole come una diminutio di tutte le altre istanze che orbitano nel Momas. Anche scrivere libri, promuovere dibattito, discussione, aprire siti, blog, muovere le coscienze, cercare di sensibilizzare gli uomini, intervenire in pubbliche riunioni, beccandosi la solite dose di insulti e pernacchie (e spesso anche reazioni aggressivi e violente…) significa “fare” movimento, agire concretamente nella realte0. Insomma, cif2 che usiamo definire come “prassi”,Anzi, sono convinto che senza questa attivite0 “teorica” alle spalle, anche il movimento “pratico” avrebbe, alla lunga, gambe corte. Non credo sia necessario sottolineare (tutti conoscono la mia concezione) che relazione ci sia e debba esserci fra teoria e prassi…Da questo punto di vista e per quelle che sono le sue peculiari caratteristiche, Uomini Beta, lavora per superare del tutto questa che viene spesso vissuta e interpretata come una contraddizione insanabile…Resta il fatto, e questo e8 tuttora il suo grande limite, che il Momas, come dicevo prima (con la sola eccezione del movimento dei padri separati), non e8 riuscito ancora ad uscire da una dimensione, diciamo cosec, un po’ “carbonara”, se mi passi il termine. Insomma, non ha ancora “bucato”, come usiamo dire sempre, dal punto di vista della visibilite0 e della sua capacite0 di promuovere e organizzare un “rapporto di massa” con la grande maggioranza degli uomini.D’altronde, le difficolte0 in tal senso, come sappiamo, sono a dir poco enormi . Ci riflettiamo e ne discutiamo spesso e al momento non abbiamo trovato soluzioni . Ma questo e8 un altro discorso che riihcederebbe ben altro spazio e tempo.Fabrizio "

Commento di Nerice , giovedě 28 luglio 2011 alle 13:50
" It's like you're on a misison to save me time and money! "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: