Bollo auto, si paga di meno con gpl e metano

Dal 1 gennaio 2009 i toscani che viaggeranno con auto a basso impatto ambientale, pagheranno un bollo auto più leggero. 
Nel corso dell'ultima seduta del consiglio regionale è stata approvata, infatti, una proposta di legge con cui si prevede la riduzione del 10 per cento per i veicoli immatricolati come "euro 4" o "euro 5", e per quelli alimentati, in modo esclusivo o doppio, a gas metano, gpl, idrogeno, elettricità. Non solo. Chi acquisterà nel 2009 un'auto nuova "ecologica", a doppia alimentazione (benzina e gas) purché di potenza non superiore ai 100 kw, sarà addirittura esentato dal pagamento bollo per ben cinque annualità. E chi non si può permettere di comprare un’auto nuova?
Le vecchie auto trasformate nel corso del 2009 a Gpl o metano, daranno diritto allo stesso sconto per cinque anni. Quel che conta è la data di collaudo: in questo caso non vale il limite dei 100 kw, ma l'auto deve essere classificata da "euro 2" in su. Saranno esentate dal pagamento anche le autovetture fino ad otto posti e i veicoli merci fino ad  otto tonnellate a doppia alimentazione, benzina e Gpl o benzina e metano.
La riduzione dell'importo della tassa automobilistica rappresenta un fattore incentivante alla sostituzione del parco automobilistico circolante con veicoli ecologici, e quindi una misura di rilevante impatto ambientale ai fini della diminuzione delle emissioni inquinanti.
Il testo della legge >>>

Inserito da enzo , domenica 2 novembre 2008 alle 23:25 Commenti (0)

I COMMENTI
INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: