Lettera aperta a Maurizio Belpietro
Egregio Direttore,
lo confesso e faccio outing: sono io un colpevole, regista, complice unico, vero responsabile, scelga lei, della sopravvivenza dell’inutile Centro di Geotecnologie dell’Università di Siena a San Giovanni Valdarno. Un vero e proprio spreco, direttore, una vergogna (grazie a lei) nazionale che grida vendetta. Pensi un po’: il sottoscritto, nella sua veste di consigliere regionale eletto in provincia di Arezzo, ha speso tanto del suo tempo (lautamente indennizzato dai contribuenti) per fare in modo che almeno il corso di laurea di secondo livello potesse rientrare nei limiti imposti dal pericoloso bolscevico ministro Mussi, resosi feroce paladino di tagli che ritenemmo, a suo tempo, a torto, pesanti, visto quello che sta facendo la sua “successora” Gelmini.
Ma non voglio divagare e ritorno al punto, lo ripeto: sono io quel turpe scialacquatore di risorse pubbliche che è riuscito a convincere la Giunta regionale a rinforzare la pattuglia di docenti dello sprechificio del Valdarno.
E sa una cosa, caro Belpietro, la cosa non mi dispiace affatto, non sono pentito e, addirittura, lo rifarei, cioè mi sento pronto a fare tutto ciò che è umanamente e politicamente possibile per far vivere il superfluo Centro di Geotecnologie. E lo sa perché? Perché lei potrà continuare ad additarlo come esempio mirabile di Sprecopoli, potrà utilizzarlo ancora per fiancheggiare nel salotto di Vespa le crociate riformatrici di Maria Stella d’Arco, ma non troverà mai dalla sua parte le centinaia di studenti che hanno frequentato quel bellissimo campus di San Giovanni. Dove hanno studiato e si sono laureati. Come pure non avrà la simpatia dei suoi docenti, delle istituzioni locali, degli enti privati e delle aziende, dei cittadini che hanno visto recuperare una struttura fatiscente ora trasformata in aule, spazi per la formazione, la cultura, la residenza degli studenti, la vita sociale, insomma. E, allora, egregio direttore, se questi sono gli sprechi e le inutilità da tagliare per il futuro le consiglio (se mi consente e come minimo) di circondarsi di informatori e consiglieri ben più ferrati in materia, che con ogni probabilità, San Giovanni Valdarno non sanno nemmeno in quale parte del mondo si trova, nonostante vi sia nato Masaccio, ma si sa in questi tempi di veline è poca cosa!

L'articolo pubblicato da Panorama
>>>
Inserito da enzo , domenica 2 novembre 2008 alle 23:35 Commenti (7)

I COMMENTI
Commento di Nsibambi , venerdì 21 giugno 2013 alle 06:24
" Dalla nascita della reuciblbpa a tutt'oggi sono passati ben 63 anni.Tutti quelli che ci hanno amministrato,Governanti e Oppositori Si sono coalizzati per la spartizione della Torta,come fanno le Grandi MultinazionaliNei laboratori della Politica,per confondere le idee e strumentalizzare le menti pif9 deboli hanno dato Vita hai virus , come le Brigate Rosse e Nere - P2 Massoneria- Berlusconi -Mafia- Camorra- ecc ecc tutti Azionisti, che si spartiscono le quote ad ogni Legislatura la percentuale varia secondo il Partito che al momento Governa alla faccia del Popolo.Urge trovare al pif9 presto, un vaccino che ci liberi da questi virus, perche9 il sistema sta andando in cancrena. VITTORIO "

Commento di Ivory , venerdì 21 giugno 2013 alle 03:41
" Per arrivare a qestui estremi vuol dire che non hanno pif9 carte da giocare e si rendono conto del reale rischio di perdere.Altro che fango.Prima il terrorismo, poi il furto di auto, quello che fa di Milano una zingaropoli e l' abbattimento di chiese per fare moschee, la falsa aggressione alla vecchietta, e per ultimo l' allettante proposta di rimborso delle multe e trasferimento di interi ministeri (che costerebbero una cifra) a Milano. A questo punto alla moratti, al ridicolo capo del governo ed al paralitico leghista non rimane altro che offrire ai milanesi il "DERETANO" pur di recuperare voti e non perdere la citte0.Ho sentito commenti alla tv di persone che dicevano: "Ha avuto 5 anni a disposizione per fare qualcosa. Basta!"Un bel quadro d' insieme. "

Commento di Rosas , sabato 8 dicembre 2012 alle 14:02
" Ho prenotato un volo per Berlino con la fomrula flexi. Questi signori di volo24.it, pure avendo io pagato la tariffa assicurativa affermano di non potere cambiare il volo Sono in discussione anche perche8 il volo l'ho gie0 pagato Pessimo servizio poco affidabile, da evitare . Gino "

Commento di Zac , venerdì 20 aprile 2012 alle 07:05
" searching for fun this weekend I'm lnokiog for a down to the planet, czech girls smart, chill and kind girl to invest a night with at my place. I have your pasta dinner organized with some red wine as well as a movie after on a big screen having BLUE RAY. All I ask is that you simply be DTF, thoroughly clean (as am I), can hold a conversation and lbs, fit, along with a gentleman. "

Commento di giovanni , mercoledì 5 novembre 2008 alle 18:34
" Caro Enzo, non vorrei che tu potessi pensare che ti scrivo solo quando voglio "criticare" : ottimo articolo, ottima causa, ottima risposta e, soprattutto, ottimo impegno verso la Giunta.
Una sola parola : Grazie.- "

Commento di salvi , lunedì 3 novembre 2008 alle 20:35
" Campus come quello di San Giovanni sono un buon esempio di investimento pubblico x chi lo frequenta(spero con profitto)x chi ci lavora (spero con passione)ma sopratutto x un semplice cittadino come me che vede spesi bene(spero)i soldi dei cittadini.p.s.pensoche Belpietro l'ha messa di fuori come dicono qui. "

Commento di davide , lunedì 3 novembre 2008 alle 17:10
" Dal 2002 al 2008, per poter insegnare come docente a contratto (3000 euro l'anno) e vincere un concorso di dottorato (870 euro mensili per tre anni) di concorsi pubblici ne ho fatti ben 5: nessun regalo, nessuna stabilizzazione (differenza degli amici degli amici di destra e di sinistra stabilizzati negli enti locali senza manco un concorso). Il governo Prodi ed il governo berlusconi non han toccato proprio nulla del sistema di scambio e di poteri forti che gestisce concorsi e assegni di ricerca. Così Siena, Firenze ed il resto del bel paese. Dopo tanti studi, pubblicazioni e premi, con 7 anni di precariato posso dirlo a chiare lettere: i governi che si son succeduti non han fatto un bel niente per garantire trasparenza ad un sistema segnato da logiche parentali, amicali e di scambio (Pd, Pdl ed il resto della sinistra). Così funziona e nessuno garantisce le pari opportunità. Certo che questa riforma non piace, e così l'intervento di BelPietro al quale Brogi si riferisce, ma sino ad ora, dove stavano i difensori del sistema universitario? Ma sopratutto, visto che non han fatto nulla, da che parte stanno? Dalla parte dele logiche politiche oppure per la ricerca libera? "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: