Serata inaugurale rassegna cinematografica

|
Sabato 22 Novembre, all'Auditorium le Fornaci di Terranuova Bracciolini, sarà inaugurata la nuova rassegna cinematografica  Cinema 9 e ½.

ore 18.00 incontro-dibattito sulle stragi nazifasciste in Toscana
Interverranno:
Gianna Raffaelli, Assessore alla Cultura del Comune di Bucine
Ivano Ferri, Sindaco di Cavriglia
Massimiliano Dindalini, Sindaco di Civitella della Chiana
Salvatore Mannino, giornalista de La Nazione
Claudia Fusani, giornalista de L'Unità e La Repubblica
Filippo Boni, giornalista e autore del libro "Colpire la Comunità". 

Coordina: Enzo Brogi, consigliere regionale

ore 21.00 
presentazioe della programmazione cinematografica dell’Auditorium le Fornaci. 
Mauro Amerighi, Sindaco di Terranuova
Stefania Ippoliti, Direttore della Mediateca Regionale Toscana e
Sergio Albelli, attore del film "Miracolo a Sant'Anna"

A seguire:

proiezione del film MIRACOLO A SANT’ANNA, Regia di Spike Lee

Vi aspetto

Inserito da enzo , mercoledì 19 novembre 2008 alle 22:15 Commenti (3)

I COMMENTI
Commento di Tiago , domenica 9 dicembre 2012 alle 02:20
" Devo dire che questo arlctoio e8 davvero emozionante e realistico un posto che in pochi hanno visto (turisticamente parlando) ma che e8 un peccato non far conoscere a chi viene nella nostra citte0. "

Commento di Sara , sabato 14 luglio 2012 alle 23:27
" L’analisi di Raffaele e8 pif9 che corretta. Le leggi acmstainhili esistono perche9 c’e8 una cultura (dominante) che le produce. E’ evidente e non dovrebbe neanche essere necessario sottolinearlo.Individuare l’origine e la causa prima della condizione maschile (beta)nella legislazione (antimaschile) e nel potere giudiziario che la applica (senza naturalmente sollevare quest’ultimo dalle sue responsabilite0…) e8 a dir poco miope e conduce completamente fuori strada quegli uomini che si avvicinano alla QM.Molti militanti e simpatizzanti del Movimento maschile sono ancora attardati su questa linea. Assomigliano un po’ a quelli che non riescono a vedere la luna perche9 sono concentrati ad osservare il dito di colui che gliela indica…Ma non possiamo farci nulla. Ciascuno ha le sue idee ed e8 giusto che le porti avanti nelle sedi opportune. Noi , per quanto ci compete, possiamo solo indicare a tutti gli attivisti del Momas e soprattutto a tutti gli altri uomini quello che riteniamo essere il giusto percorso. Di pif9 non possiamo e non dobbiamo fare.Non vogliamo ingerenze nelle nostre questioni interne e di conseguenza non saremo certamente noi a commetterne nei confronti di altri.Fabrizio "

Commento di Ceyda , venerdì 20 aprile 2012 alle 13:27
" Risposta a : L'avevo sentita anch'io lqelua del fotografo. E dire che al peggio non c'e8 limite. Ormai hanno capito, la televisione, che la tragedia porta ascoltatori. Che la sofferenza porta ascoltatori. Allora bisogna solo dire che non e8 solo colpa dell'informazione, ma di una societe0 che vede nella sofferenza altrui un modo per confrontarsi e sentirsi superiore in certe questioni. Purtroppo.Risposta a : Se li toccava mi sa che ci andava di mezzo loro. Ormai in Italia esiste il fatto che: mi tocchi? ti denuncio e ti porto via casa, famiglia, dignite0 . almeno un tempo ci si picchiava per onore. Se cosec possiamo chiamarlo.Risposta a : Il fatto e8 che si e8 risentita, senza capire che alla fine stavano solo mercificando su un fatto privato. Speriamo di sapere se si sposa e andare a romperle le scatole.Risposta a : Ahahaha. Polemica Risposta a : Insomma, hai citato tutti i programmi migliori della nostra televisione generalista. Sono programmi di tendenza, tendono a rompere le scatole.Per il resto, sec. Che schifo.Risposta a : Dipende. Se lo fai per chi detiene il potere il giornalismo e8 unilaterale. Bisognerebbe solamente essere obbiettivi. E un po' pif9 liberi. Toglia un po'. Liberi. Punto.Risposta a : Risposta a : E' anche vero che comunque e8 la maggioranza a voler questi fatti. Si vive sulla sofferenza altrui, fino a quando questa non e8 nostra. Risposta a : I pareri contrastanti in trasmissioni e altro portano semplicemente a voler aumentare l'attenzione. Se tutti fossero d'accordo anche su un fatto ovvio e normale non ci sarebbero i soliti opinionisti. alla signorini insomma .Risposta a : Tranquillo, anche se devo dire che il il video l'ho trovato da Gisa Non mi prendo meriti per qualcosa che non ho fatto. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: