diritti umani...e Terranuova

dall'intervento di Gianni Cuperlo alla Camera durante il dibattito sui diritti umani: "eppure ci sono parole che per un paio di secoli sono scomparse dal vocabolario moderno e che gli ultimi due decenni hanno riportato con prepotenza dentro la cronaca: assedio, enclave, pulizia etnica, sino alla piů assurda e terribile pronunciata nell’era della CNN o di facebook, e che č la parola “genocidio”. Eppure questi termini, come per una improvvisa follia (per una sciagurata retromarcia della storia) sono stati restituiti alla piů cinica delle attualitŕ."

***********

Proseguono in Toscana intercettazioni di millantatori, trafficanti scaltri di affari e idee, manipolatori di progetti e sogni. Intercettazioni che coinvolgono anche il PD ed i nostri amministratori e di ciň ho parlato con amarezza assai. Ora si parla anche di Terranuova Bracciolini. Brutta storia. Il mio pensiero di fiducia e solidarietŕ vorrei che arrivasse al Sindaco Mauro Amerighi

***********

Inserito da enzo , domenica 14 dicembre 2008 alle 09:07 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Anwer , sabato 14 luglio 2012 alle 18:07
" “Ho postato quetso articolo per far notare che l’equazione societe0 capitalista+femminismo=frantumazione della famiglia e dei rapporti con l’altro sesso regge solo parzialmente, perche9 in realte0 i Paesi dove la famiglia e8 vicina all’autodistruzione e i rapporti umani fanno ancora pif9 schifo, sono in larga parte quelli dell’ex URSS, ossia laddove del femminismo non c’era la benche9 minima traccia. Anche le isole Cayman e Bermuda, nonche9 Cuba, non hanno mai conosciuto rivoluzioni culturali tipo il nostro sessantotto; pertanto come lo spiegate un fatto del genere?” (Maurizio)Te lo spiego con il fatto che stai dicendo una cosa non vera. La dissoluzione della famiglia e in generale dei rapporti umani e8 un fenomeno che nei paesi ex sovietici e8 esploso in modo eclatante e (devastante) appunto dopo il crollo dell’URSS e del sistema sovietico e in seguito all’avvento di un capitalismo ultraselvaggio, ultraliberista e violento (nel senso proprio del termine), senza regole, di nessun genere, spesso dominato dalla criminalite0 organizzata. Le sole regole e leggi sono l’arricchimento personale, il consumismo sfrenato e la mercificazione selvaggia di tutto e di tutte/i con qualsiasi mezzo e senza esclusione di colpi (proprio il nostro Damien poco tempo fa ci ha fatto un bel reportage di ritorno da un suo recentissimo viaggio in Ucraina, rileggiti i suoi post nel merito). . Si e8 dissolta in quei paesi quella rete di vincoli sociali e umani che in qualche modo quel sistema garantiva e proteggeva. Anzi, forse era proprio questa una delle caratteristiche positive che aveva (e non ne aveva moltissime). Fatti un viaggio nei paesi ex sovietici e moltissime persone ti ripeteranno pif9 o meno gli stessi concetti:”Prima non c’era liberte0 ma c’era pif9 sicurezza, pif9 umanite0 e pif9 solidariete0; ci si aiutava l’un con l’altro. Ora c’e8 pif9 liberte0 ma non c’e8 pif9 nessuna sicurezza e soprattutto nessun vincolo sociale e umano, nessuna solidariete0. Si e8 sfasciato tutto”.Diamo a Cesare quel che e8 di Cesare, e non attribuiamo altre colpe a chi ne ha avute tante ma non questa…Fabrizio "

Commento di sara , sabato 27 dicembre 2008 alle 10:48
" Poco valgono davvero questi attestati di solidarietŕ...brutta storia anche questa direi. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: