Il valore della memoria



Du souvenir a l'avenir,
è il titolo scelto, assieme a questa immagine, dal sito delle Nazioni Unite dedicato alla Giornata della Memoria.
...E io ho pensato a quei pigiami a righe con la stella gialla, a come doveva essere freddo l’inverno con quegli stracci addosso, le armi spianate contro,  una lingua dura incomprensibile ai più, la fatica, la paura, la fame. 
Guai dimenticare... se vogliamo far nascere fiori.

Inserito da enzo , martedì 27 gennaio 2009 alle 08:29 Commenti (1)

I COMMENTI
Commento di Hridoy , sabato 8 dicembre 2012 alle 17:26
" hai capito estttamenae il senso (e sullo scrittore preferito ho riso davvero troppo! ;-))...ci pensavo l'altro giorno al fatto che io, che non si direbbe ma sono attaccatissima alle abitudini, alla casa, perfino ai negozi del quartiere, chisse0 come reagirf2 quando qualcuno - inevitabilmente - traslochere0 o semplicemente i figli non andranno pif9 a scuola insieme... perche9 crescono loro e cambia la vita, cambia sempre ma con loro costanti, non so come dire, te ne accorgi di pif9, ogni loro centimetro e8 un cambiamento e prima di averli, sti figli, mica te ne rendevi tanto conto dei cambiamenti, non erano cosec evidenti. detto questo, io sono convinta che tu ce la farai a ricreare un contesto come quello che avevi, ce la rifarai e ti dirf2: io mi sentirei fortunatissima ad avere un'amica come te vicina...sei un mondo sorprendente. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: