Da Franceschini a don Milani per la crisi

Sono molto preoccupato per gli sviluppi che stanno interessando in queste ore un'importante realtà imprenditoriale del nostro territorio (Eutelia) e il futuro di molti lavoratori e delle loro famiglie.

Mi è piaciuta la riflessione che mi ha inviato oggi Massimo Guerrazzi...

"Riflettendo su Eutelia ho "incrociato" le odierne dichiarazioni del segretario PD on . Dario Franceschini e i sempreverdi, fulminanti pensieri di don Milani.
"C'è una differenza tra noi e voi. - ha ribadito Franceschini nel suo intervento alla Camera - Noi pensiamo che nella crisi occorre sviluppare la solidarietà di una comunità. Voi pensate che nelle crisi qualcuno si salva e qualcuno soccombe. Noi sappiamo che il Paese si salva tutto o non si salva nessuno".

Riecheggia don Milani:
"Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia".
Da Lettera a una professoressa

Inserito da enzo , giovedì 12 marzo 2009 alle 23:32 Commenti (3)

I COMMENTI
Commento di Jovy , sabato 16 marzo 2013 alle 21:02
" Che la maggior parte delle violznee sulle donne si svolgessero tra le mura domestiche e8 cosa risaputa. Pensassero quindi a formulare delle leggi atte a punire mariti, fidanzati, conviventi, piuttosto che ad alimentare la xenofobia. Un saluto. "

Commento di Rezky , lunedì 23 aprile 2012 alle 08:46
" February 3, 2012Hi John, thanks for the kind words.As the media guy I can tell you that the hihger we went the more difficult it got to get posts and news out. My little laptop had a serious case of altitude sickness. We are however going to continue posting over the next week or so and the missing details that you are after will be published. The idea is that each of the team members will be relating the story from their own unique point of view.Thank you so much for your donation to the Red Cross Children's Trust the challenges that those kids face are huge and they rely totally on the staff and doctors to help them. "

Commento di Auth , venerdì 20 aprile 2012 alle 07:10
" John FlemingFebruary 3, 2012Congratulations to you and your fellow imrlbecs, both on your successful climb and your support of such a worthwhile cause. My supporting donation has been made.I avidly followed your stories (having been up Kili twice), but was left feeling as though I was reading a great book, only to find the last third of the pages had been removed. How about the last two and a half days of your climb. How did you all cope with the cold, and how cold did it get? How were the two very long and exhausting descent days? Given that you appear to have been extremely lucky with the weather, and knowing what you know now, what would you do differently if you were to do the climb again; would you do it again barefoot; and, would you consider other 7 summit barefoot climbs? "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: