Morirai con dolore!

 

Approvata al senato la legge sul testamento biologico, una legge che calpesta la carta costituzionale, dice Umberto Veronesi: Non ho voluto assistere impotente alla celebrazione di una legge che è antidemocratica che  limita la libertà dei cittadini, antistorica, perché tutto il resto del mondo civile va in direzione opposta, infine incostituzionale, perché calpesta il diritto di decidere della propria vita. Hanno approvato una legge contro il testamento biologico".

 

C’è un’idea di lanciare un appello agli italiani. Cioè di scrivere il testamento biologico prima che questa legge che lo vanifica entri in vigore. Depositarlo dal medico o da un avvocato o da un notaio, nominando un fiduciario. All'occorrenza, un buon magistrato potrà farlo valere. E i medici, com'è loro dovere deontologico, potrebbero decidere di dar seguito alla volontà del paziente. Umberto Veronesi lo ha fatto. Avrà un senso se lo faremo in tanti, che ne dite?

 

Inserito da enzo , venerdì 27 marzo 2009 alle 09:53 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Araylym , domenica 17 marzo 2013 alle 11:50
" Ricordiamo anche chi era Berlusconi gie0 nel 1986Berlusconi. Marcello, iniziamo male l'anno!Dell'Utri. Perche9 male?Berlusconi. Perche9 dnvveaoo venire due [ragazze, nda] di Drive In che ci hanno fatto il bidone!E anche Craxi e8 fuori dalla grazia di Dio!Dell'Utri. Ah! Ma che te ne frega di Drive In ?Berlusconi. Che me ne frega? Poi finisce che non scopiamo pif9!Se non comincia cosec l'anno, non si scopa pif9!Dell'Utri. Va bene, insomma, che vada a scopare in un altro posto!Berlusconi. Senti, dice Fedele [Confalonieri, nda] che devi sacrificarti ( ). Devi venire qui!Dell'Utri. No, figurati!Berlusconi. Purche9 le tette siano tette! Truccate soprattutto bene le tette! ( ) Grazie, ciao Marcellino!Dell'Utri. Un abbraccio, anche a Veronica. Ciao!Berlusconi. Anche a te e tua moglie, ciao.(telefonata intercettata dalla Guardia di Finanza sul telefono della villa di Arcore dove Berlusconi festeggia il Capodanno con Fedele Confalonieri e l'allora presidente del Consiglio Bettino Craxi in un procedimento per bancarotta a carico di Marcello Dell'Utri. Milano, ore 20.52 del 31 dicembre 1986)NOTA BENELa Corte d'appello di Palermo, presieduta da Claudio Dall'Acqua, ha condannato (giugno 2010) a sette anni di carcere Marcello dell'Utri per concorso esterno in associazione mafiosa per i fatti accaduti sino al 1992. La Corte d'appello, con questa sentenza, ha ritenuto che Dell'Utri intrattenne stretti rapporti con le vecchie organizzazioni mafiose di Stefano Bontade, Totf2 Riina e Bernardo Provenzano sino alla stagione delle stragi di Falcone e Borsellino facendo da intermediario fra le organizzazioni malavitose e Silvio Berlusconi.Massimo "

Commento di Suevonne , giovedì 28 luglio 2011 alle 07:39
" Life is short, and this atrcile saved valuable time on this Earth. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: