Giochiamo al vinci perdi?
E così il PD ha presentato i suoi candidati alle Europee. I capolista delle Circoscrizioni? Cofferati, Berlinguer, Sassoli, Borsellino, De Castro, media età gerontocratica. Donne una, "ex qualche cosa" molti, novità lievi, molto lievi. Un bel successo per le "energie rinnovabili", molte di più di quelle rinnovate. Non è facile trovare qualche fresco "nato con il PD” (molto più coraggio si era mostrano nelle famose Europee del 1984 che portarono il PCI oltre il 33%!)
Anche in Toscana non brilliamo, nessuna concessione a chi stava studiando da qualche anno per affacciarsi in Europa e probabilmente avrebbe portato competenza ed una dose di radicamento ed originalità. Premio, invece, a quelli che “avevano chiuso con questa politica” e che ultimamente dimostravano disattenzione istituzionale. Nel “mio” Valdarno si dice “sembra voler giocare al vinci perdi”, ma si poteva fare anche peggio….
Vi invito comunqe a scorrere tra i nomi della lista... potrebbe anche emergere qualche buona risorsa e novità…aspettiamo le prime uscite dei nostri candidati.
Lista dei candidati  >>>
Inserito da enzo , mercoledì 22 aprile 2009 alle 10:48 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Syed , sabato 8 dicembre 2012 alle 12:54
" Ma a proposito di inselge, ho letto per caso che per insegnarlo alle elementari (e spero vivamente almeno solo lec) basti un livello ridicolo tipo B1.Quasi che se non viene garantito e8 pif9 il guadagno che la perdita. "

Commento di gabriele , venerdì 24 aprile 2009 alle 11:58
" caro enzo... hai proprio ragione! sembra che oramai ci sia solo rassegnazione e ognuno punti a salvare solo se stesso. sarà anche il PD che tutti ci aspettavamo, ma veramente che pena! "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: