Tre volte SI


Domenica 21 e lunedì 22 giugno, con il referendum, tutti gli italiani possono votare per abrogare la legge elettorale.Votando sì, ognuno di noi può cambiare una legge che è stata definita “una porcata” proprio da chi l’ha scritta.
La destra ha fatto una legge che toglie ai cittadini il potere di scegliere i parlamentari. Infatti, da allora, chi siede in Parlamento è nominato dalle segreterie di partito. E’ evidente a tutti: se un parlamentare viene nominato dal capo, sarà più facile che obbedisca agli ordini di scuderia, piuttosto che lavorare in autonomia ed in piena coscienza nell’interesse dei cittadini.
Se, invece, agli italiani verrà restituito il potere di scegliere i propri rappresentanti in parlamento, sarà più facile che questi rispondano ai propri elettori, invece che al capo di turno.
Per questo, questa legge porcata fa male alla nostra democrazia, al nostro paese, agli italiani. 

I Quesito -  modulo colore Viola: Premio di maggioranza alla lista più votata - Camera.

II Quesito - modulo colore Beige: Premio di maggioranza alla lista più votata - Senato.
Se vincono i Sì, scompariranno le coalizioni nate solo per le elezioni rischiando di dividersi subito dopo imponendo veti, mediazioni e verifiche continue a maggioranza e governo. Si realizzerà anche in Italia il bipartitismo, così come negli Usa, in Inghilterra, in Francia e in Spagna. Senza coalizioni, la soglia di accesso a Camera (4%) e Senato (8%) diventerà uguale per tutti e il premio di maggioranza non potrà più andare alla coalizione ma solo alla lista che avrà ottenuto più voti.

III Quesito - modulo colore Verde: Abrogazione candidature multiple. Se vincono i Sì, sarà vietato candidarsi in più di un collegio e scomparirà la pratica abusata di presentare ovunque gli stessi candidati “acchiappa-voti” (normalmente i leader di partito, una pratica a cui il PD ha rinunciato proprio alle ultime europee). In questo modo sarà colpita la nomina dei parlamentari da parte delle segreterie che decidono chi deve andare al Parlamento sia prima delle elzioni, sia (mediante questa pratica abusata) all'indomani del voto.

Vota e convinci i tuoi amici ad andare a votare. A votare SI.

Lo spot radio del referendum
(MP3)

Inserito da enzo , venerdì 19 giugno 2009 alle 08:46 Commenti (1)

I COMMENTI
Commento di Essie , giovedì 28 luglio 2011 alle 19:40
" That's going to make thgins a lot easier from here on out. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: