Il futuro dei nostri figli

Oggi io propongo quattro pilastri fondamentali

per il futuro che vogliamo costruire per

i nostri figli: la non proliferazione e il disarmo;

la promozione della pace e della sicurezza; la

conservazione del nostro pianeta; e un’economia

globale che dia più opportunità a tutte le

persone. Le Nazioni Unite nacquero con la premessa

che i popoli della Terra potessero vivere

le loro vite, mantenere e far crescere le loro famiglie,

risolvere le loro divergenze in modo pacifico.

Purtroppo, però, sappiamo che in troppe

aree del mondo questo ideale resta pura

astrazione. Possiamo accettare che questo sia

inevitabile, e tollerare continui conflitti destabilizzanti.

Oppure possiamo ammettere che il

desiderio di pace è universale, e riaffermare la

nostra determinazione a porre fine ai conflitti

nel mondo. I nostri sforzi per promuovere la

pace, tuttavia, non possono essere limitati a

sconfiggere gli estremisti violenti, e questo perché

l’arma più potente nel nostro arsenale è la

speranza degli esseri umani, la convinzione

che il futuro appartiene a chi lo costruisce, non

a chi lo distrugge, e perché nutriamo la fiducia

che i conflitti possono terminare, che una nuova

alba può nascere.
(dal discorso di Obama al vertice di New York)

Inserito da enzo , venerdì 25 settembre 2009 alle 18:23 Commenti (2)

I COMMENTI
Commento di Estrella , venerdì 20 aprile 2012 alle 18:57
" Personalmente volevo rrgiiaznare tutti: famiglie e componenti del comitato. Ho visto l'entusiamo nel persuadere le persone a comprare i nostri fiori e nonostante la crisi che ci affligge i nostri sono riusciti nell'intento, sponsorizzando anche il nostro progetto. Nell'occasione della vendita due famiglie si sono addirittura rese disponibili ad ospitare un bambino il prossimo anno, da paesi limitrofi e anche da Milano.Di nuovo grazie.Fernando "

Commento di Resi , martedì 29 settembre 2009 alle 10:42
" La speranza, arma potente, ha bisogno di essere nutrita costantemente dalla fiducia.
C'è molto bisogno, in giro, di avere fiducia, cibo indispensabile.
Buon lavoro. "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: