Ho scritto sui muri della città...

...Ho scritto sui muri della città
Vogliamo pace e liberta.

Ma di una cosa mi rammento,
che sull'A non ho messo l'accento.
Perciò ti prego per favore
vai a correggere tu quell'errore

(G. Rodari)


Qualche sera fa ero a Pozzo della Chiana per una iniziativa e notai su un vecchio muro di mattoni rossi una sbiadita ma ancora suggestiva e  leggendaria scritta che inneggiava a Fausto Coppi. Anch’io in un’età biologica e politica ahimè anziana assai, ricordo di non aver indugiato in soventi occasioni

su scuole e  fabbriche del Valdarno con pennellessa e secchio di vernice rossa (in quel tempo scarseggiavano le bombolette). Si scriveva di pace, di lavoro, di giustizia…azioni censurabili forse, ma quanta nostalgia per quelle scritte quando oggi mi capita di vedere nelle mura delle nostre case e paesi offese a negri, froci e immigrati!

Inserito da enzo , mercoledì 14 ottobre 2009 alle 14:05 Commenti (3)

I COMMENTI
Commento di Danice , sabato 8 dicembre 2012 alle 14:18
" Thank God! Someone with birans speaks! "

Commento di Dolly , giovedì 28 luglio 2011 alle 12:54
" These pieces really set a standard in the iduntrsy. "

Commento di Lily , giovedì 28 luglio 2011 alle 12:54
" Ya learn something new eveyrday. It's true I guess! "

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO
Nome*:
E-mail:
  Bold Italic Underline
Commento*:
(max. 5000 caratteri)
Conteggio caratteri: